Toto Wolff al gala dei premi Fia 2019 (Foto Mercedes)
Toto Wolff al gala dei premi Fia 2019 (Foto Mercedes)

F1 | Toto Wolff dà un indizio sul suo futuro: resta alla Mercedes o se ne va?

La Mercedes ha appena vinto il suo sesto titolo mondiale consecutivo, un record assoluto nei settant’anni di storia della Formula 1. Eppure, sul futuro dello squadrone imbattibile dell’era turbo-ibrida, pendono diversi interrogativi che rischiano di condizionarne la sopravvivenza. Lewis Hamilton viene dato in uscita verso la Ferrari, la stessa Casa di Stoccarda sta pensando di abbandonare il campionato, e perfino il team principal Toto Wolff potrebbe presto cambiare mestiere.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Secondo alcune indiscrezioni circolate nelle scorse settimane, infatti, il manager austriaco starebbe valutando l’offerta di lasciare il timone della Freccia d’argento per diventare il nuovo amministratore delegato di Liberty Media, l’azienda americana che gestisce il Mondiale a quattro ruote. I dubbi sul destino della Stella a tre punte e dei suoi uomini in F1 sono dunque tanti, le certezze al momento pochissime. Un raggio di luce sull’avvenire della squadra l’ha però lanciato proprio lo stesso Wolff, dal palco del gala dei premi Fia 2019 al teatro Carrousel del Louvre, a Parigi, dove ha ricevuto il riconoscimento per il titolo costruttori appena vinto.

Toto Wolff discute il suo futuro con la Mercedes

Quando gli sono state chieste apertamente le sue intenzioni per il futuro, infatti, Toto ha risposto così: “Quello che ho scoperto è che mi piacciono le relazioni all’interno del team e quella con il consiglio di amministrazione Daimler. È fondamentale per il mio benessere. La Casa ci ha dato tutto ciò di cui abbiamo bisogno per vincere. E non voglio prendere alla leggera una decisione che coinvolgerà il futuro di tutti. Servirà del tempo, ma non credo che ci saranno sorprese”.

Dunque, per quanto la decisione definitiva non sembra ancora presa, con queste parole Wolff sembra riconfermare la sua fiducia nei confronti della Mercedes, e pure del nuovo presidente del gruppo Daimler, Ola Kallenius, con il quale nel recente passato si ipotizzavano disaccordi sulla scelta di staccare o meno la spina al programma Formula 1.

Quello che si comprende dalle dichiarazioni del boss, semmai, è che le trattative con i vertici del costruttore tedesco sono pienamente in corso: Toto vuole avere chiarezza sul proprio ruolo futuro e forse anche aumentare la sua quota azionaria, magari acquisendo quella che fu del compianto Niki Lauda. A quel punto sì che potrebbe rinnovare il suo matrimonio sportivo anche oltre il 2020. E, con lui, forse anche l’inseparabile Lewis Hamilton.

Il team principal della Mercedes, Toto Wolff, con i suoi piloti Valtteri Bottas e Lewis Hamilton (Foto Mercedes)
Il team principal della Mercedes, Toto Wolff, con i suoi piloti Valtteri Bottas e Lewis Hamilton (Foto Mercedes)