Uomo aggredito da un tassista: la scena ripresa dalle telecamere

Incredibile quanto accaduto a Roma, fuori dall’aeroporto di Fiumicino: un uomo era appena arrivato da Madrid ed era uscito dall’aeroporto, si era diretto verso uno dei taxi per farsi accompagnare al suo hotel, quando è stato aggredito da un tassista solo per aver chiesto l’applicazione del tassametro. Il tassista è stato identificato dalla Polizia i Stato e accusato di lesioni per futili motivi: la vittima, assistita e medicata nel pronto soccorso, ha riportato una frattura del setto nasale giudicata guaribile in trenta giorni.

Bollo auto, aumenta il costo: le novità dal 2020 –> LEGGI QUI

Tutto è accaduto nel giro di pochissimi minuti: il passeggero si era rivolto ad un tassista che era in regolare servizio, solo per aver chiesto l’applicazione del tassametro per una corsa dello scalo aereo alla capitale, è stato aggredito: la scena è stata ripresa dalle telecamere posizionate nell’area esterna Arrivi del terminal 3, è avvenuta nella totale indifferenza sia degli altri tassisti e degli addetti volontari del Taxi Service che si occupano di assistere i passeggeri che richiedono il servizio di trasporto. Nel video appare l’uomo che si rivolge al tassista, già irritato, e mentre è in corso la discussione fra i due, l’uomo scende, gli va incontro e lo colpisce con un pugno. L’uomo cade all’indietro mentre l’autista riparte con un altro cliente a bordo.