Niki Lauda (Foto Mercedes)
Niki Lauda (Foto Mercedes)

F1 | La F1 non dimentica Niki Lauda: per lui arriva anche un premio postumo

Non è mancato nemmeno un commovente tributo all’indimenticato Niki Lauda durante il gala di premiazione della Federazione internazionale dell’automobile svolto ieri al teatro Carrousel del Louvre, a Parigi. Il tre volte campione del mondo e presidente della Mercedes, scomparso poco prima del Gran Premio di Montecarlo di quest’anno, ha ricevuto il premio postumo di Personalità dell’anno.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Ad aggiudicarglielo sono stati i giornalisti accreditati dalla Fia, che hanno voluto ricordare lo spirito e il carattere che lo hanno reso famoso durante tutta la sua carriera, prima come pilota e poi come dirigente. Tra gli altri premi collaterali aggiudicati nel corso della serata, oltre a quelli per i primi tre classificati della graduatoria piloti e alla Mercedes come campione costruttori, va sicuramente ricordato quello per l’azione dell’anno vinto da Max Verstappen grazie alla battaglia con Charles Leclerc al Gran Premio di Gran Bretagna, e deciso dai tifosi tramite un voto online.

Gli altri premi del gala Fia 2019

Il debuttante dell’anno, secondo la commissione piloti della Fia, è stato Alexander Albon, capace di compiere il grande salto dalla Toro Rosso alla Red Bull già durante la sua annata di esordio. Il premio dei promotori per il Gran Premio meglio organizzato, come già accaduto negli ultimi cinque anni, è stato invece vinto nuovamente dal GP del Messico.

Niki Lauda, presidente della Mercedes, con il team principal Toto Wolff (Foto Paul Ripke/Mercedes)
Niki Lauda, presidente della Mercedes, con il team principal Toto Wolff (Foto Paul Ripke/Mercedes)