Ragazza di soli 20 anni uccisa: l’assassino evaso dal carcere

0
81

Ragazza di soli 20 anni uccisa: l’assassino evaso dal carcere

Ceren Ozmedir aveva solo vent’anni, una vita ancora davanti che l’è stata strappata via ingiustamente: è morta accoltellata davanti casa nella provincia di Ordu, nel Mar Nero centrale. Un omicidio che ha scosso l’opinione pubblica cella Turchia, alle prese con numeri tragici relativi ai femminicidi: 390 sono le donne che sono state uccise per mano di uomini nel 2019. Il delitto della ballerina è stato risolto con l’arresto e la confessione del responsabile: era un uomo che era evaso dalla prigione.

Ceren era una studentessa al terzo anno del dipartimento di arte, musica e spettacolo, è stata uccisa martedì mentre tornava a casa da una lezione di dante. La sorella l’ha trovata morta in una pozza di sangue, dopo che la ragazza aveva suonato il campanello di casa. Inutile l’intervento dell’ambulanza. Le donne uccise nel 2017 sono state 347, 279 nel 2016 e 293 nel 2015. Numeri assurdi a cui bisogna assolutamente porre un rimedio. La piattaforma contro la violenza sulle donne chiede un sistema di tutele più efficaci per aiutare le donne già vittime di minacce, stalking, violenza e maltrattamento da parte dei mariti di essere aiutate prima che la situazione fisica per diventare tragica come lo è stata quella di quest’ultima ragazza assassinata.