Mattia Santori si scontra con Sallusti a Otto e mezzo

0
76
A Otto e mezzo va in onda lo scontro tra Sallusti e la Sardina Mattia Santori
Mattia Santori, in Piazza della Republic in Florence on November 30, 2019. (Photo by Filippo MONTEFORTE / AFP) (Photo by FILIPPO MONTEFORTE/AFP via Getty Images)

A Otto e mezzo va in onda lo scontro tra Sallusti e Mattia Santori, il leader delle sardine, ma è più interessante l’incontro intellettuale tra il leader delle sardine e Lilli Gruber.

A Otto e mezzo Mattia Santori, infatti, ha risposto al direttore del Giornale Alessandro Sallusti: “Abbiamo il diritto di non ascoltare certi messaggi politici, non siamo illiberali per questo”. Chiosa Lilli Gruber: “Ognuno ascolta chi gli pare”.

Libero parla di “passionaccia” che correrebbe tra la conduttrice e il leader delle sardine, Mattia Santori. In realtà la Sardina ha semplicemente dichiarato di sposare la causa femminista e Lilli Gruber ha appena pubblicato il nuovo libro dal titolo: “Basta! Il potere delle donne contro la politica del testosterone”, dove la conduttrice e scrittrice denuncia il machismo al potere.

Leggi anche —->Per un italiano su quattro la violenza sessuale è addebitabile al modo di vestire delle donne

L’incontro intellettuale tra Santori e la Gruber

Santori ha affermato: “Mi piacciono le quote rosa e abbiamo validi esponenti femminili” e la Gruber ha chiosato: “Bravo, speriamo che continuerete così”.

D’altra parte, Lilli Gruber ha appena pubblicato un libro “femminista” volutamente o meno. Infatti, l’autrice precisa: “Questa non è una battaglia femminista, come non è un libro contro i maschietti ma di giustizia, di democrazia. Un mondo costruito solo da uomini non può funzionare, anche per molti di loro”.

E prosegue: “La battaglia per la parità tra uomini e donne non è di destra né di sinistra. Anzi, siccome la nostra politica e le politiche hanno dato prova di saper fare battaglie bipartisan quando si tratta di donne, lancio loro un appello. Sono sicura che anche le parlamentari della Lega non possono essere favorevoli, ad esempio, a certi linguaggi sessisti quando i loro colleghi maschi si rivolgono a loro”.
“Il problema è che invece noi ci ritroviamo a discutere del muscolo centrale che gli uomini non sanno controllare – prosegue la Gruber – È un dato di fatto. Le cose devono cambiare. Lo dicono anche i numeri”. Nel libro si parla molto anche di gender pay gap: il 22% di giovani donne in più, rispetto ai loro coetanei, vivono in estrema povertà. Ma anche di violazioni dei diritti umani: sono 200 milioni le bambine che hanno subito mutilazioni genitali e 39 le nazioni dove la legge ereditaria non è uguale per figli e figlie.

 

A Otto e mezzo va in onda lo scontro tra Sallusti e la Sardina Mattia Santori
Alessandro Sallusti and Daniela Santanche, september 2, 2015 in Venice, Italy. (Photo by Elisabetta A. Villa/WireImage)