Mick Schumacher (Lat Images_F2)
Mick Schumacher (Lat Images_F2)

F1 | Mick Schumacher: “Il peso del mio cognome? Ecco cosa ne penso”

Mick Schumacher, figlio del 7 volte campione del mondo è pronto a lanciarsi in una nuova stagione di F2. Il pilota tedesco però ha un solo obiettivo: arrivare finalmente in F1. Alle sue spalle c’è già un colosso come la Ferrari a spingere forte per portarlo nella massima espressione del motorsport.

Nella prima giornata di test ad Abu Dhabi il pilota tedesco ha subito stampato ottimi tempi e in mattinata si è anche issato in testa alla classifica. A fine giornata, invece, il miglior crono lo ha griffato Louis Delétraz, mentre baby Schumi si è dovuto accontentare del 4° tempo.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Mick Schumacher: “Papà è il migliore”

Come riportato da l’Equipe, Mick Schumacher ha così dichiarato: “Il nome Schumacher è una leggenda, ma è mio padre. Non sento la pressione del confronto perché l’ho sempre ammirato. Lui è il più grande di sempre e lo sarà sempre perché è stato il primo a fare ciò che ha fatto in F1“.

Il tedesco ha poi proseguito: “Papà è sempre stato il mio eroe perché è mio padre e perché è una leggenda dello sport che amo. Io guido i kart da quando avevo 2 anni. Adoro questo sport, adoro guidare e adoro vincere. Ogni volta che sei su una pista puoi imparare cose nuove a prescindere dall’auto che guidi. Guidare la Ferrari del 2002 e quella del 2004 è stato un momento molto speciale per me”.

Insomma Mick Schumacher sembra determinato più che mai a raccogliere l’eredità del padre e non soffre la pressione di un cognome che schiaccerebbe chiunque. Il tedesco però deve vivere la propria avventura passo dopo passo. Il prossimo step è provare a vincere il campionato di F2 così da staccare il pass per la F1.

Antonio Russo

Mick Schumacher (Getty Images)
Mick Schumacher (Getty Images)