Mia Martini, Loredana Bertè rivela: “L’abbiamo nascosta per un anno”

0
469
Mia Martini
Mia Martini (websource/archivio)

Mia Martini, Loredana Bertè rivela: “L’abbiamo nascosta per un anno”

Mia Martini è stata sicuramente una delle cantanti più amate di tutti i tempi. Ci ha regalato dei veri e propri capolavori, e quest’anno a ricordarcelo è stato il film “Io sono Mia” dove è stata raccontata la storia della cantante scomparsa prematuramente. A mantenere vivo il suo ricordo oggi non sono solo le sue canzoni, ma anche le persone che sono rimaste della sua vita come Loredana Bertè, sua sorella, che domani vedremo ospite a Verissimo.

Mimì, la sorella rivela chi era il suo peggior nemico –> LEGGI QUI

“Con Mimì è morta una parte di me. Quando sono sul palco la sento dentro e dò tutto, anche se sono terrorizzata e ho gli attacchi di panico prima di uscire. Non respiro, ma poi penso a lei ed esco. Dopo aver finito il concerto mi sento una persona migliore, sento di aver dato più di quello che potevo. Penso che Mimì oggi sarebbe orgogliosa di me” poi ha ricordato di quando non è riuscita a finire gli studi per stare vicino alla sorella finita in carcere. “Ho lasciato la scuola l’ultimo anno perché era successa una disgrazia: Mimì era stata arrestata per uno spinello che le avevano messo in tasca. Ha fatto due anni di carcere. Quando è stata liberata, prima del processo, l’abbiamo nascosta in una soffitta per un anno”.

In seguito ha raccontato che Mimì è un suo sogno ricorrente:” La sogno che vuole una sigaretta. Per questo ogni anno, per il suo compleanno, metto due sigarette davanti ad una foto che ci ritrae insieme e le dico “questa è la tua sigaretta per quest’anno!”. Mi manca da morire”.

 

 

 

 

 

mia martini
Mia Martini accusò Patty Pravo e Fred Buongusto sulle maldicenze sul suo conto (websource/archivio)