Ammorbidente naturale, come prepararlo in poche semplici mosse

Tanti prodotti che compriamo al supermercato, purtroppo, sono nocivi per noi e farli in casa sarebbe sempre l’ideale: questo è sicuramente il caso di un ammorbidente per bucato. Sono senza dubbio dei prodotti molto utili che ci aiutano a conservare la morbidezza dei tessuti e dare loro un odore gradevole ogni volta che vengono lavati. Purtroppo, però, ci sono tante sostanze chimiche che entrano in gioco sia nella produzione che nel modo di funzionare degli ammorbidenti industriali.

Pasta e fagioli, ecco come prepararla più buona –> LEGGI QUI

In effetti gli ammorbidenti per bucato sono uno tra i più prodotti più tossici che abbiamo in casa. I componenti per lo più sono esteri quaternari, additivi, profumi, addensanti o perlanti e infine coloranti. Sono tutte sostanze altamente inquinabili e pericolose per la salute, possono dare reazioni allergiche, dermatiti e asma, soprattutto nelle persone più deboli come i bambini.

Lo possiamo realizzare adoperando dei semplici ingredienti: sono aceto bianco, sale marino, bicarbonato di sodio e un olio essenziale a piacere. Sciogliamo due etti di bicarbonato di sodio in un mezzo litro d’acqua calda, poi un po’ alla volta si aggiunge un quarto di litro di aceto bianco.