F1, buona notizia per i fan: ecco cosa succederà da febbraio

0
454

F1 | Buona notizia per i fan: ecco cosa succederà da febbraio

Chi ha potuto frequentare i test del Circus si sarà accorto che tutto è nascosto, blindato. Impossibile osservare con calma le monoposto, specialmente se camminando in pit lane qualcuno si accorge che avete tra le mani una macchina fotografica. E la situazione non è certo migliore per chi ha speso i soldi del biglietto per goderseli in tribuna dato che spesso, non fosse per il passaggio in pista, riesce a vedere soltanto una corsia di paraventi.

Ebbene, a beneficio di tifosi e addetti ai lavori, nel 2020 sarà tutta un’altra storia. Infatti, a ciliegina sulla torta del campionato 2019 appena concluso, il Consiglio Mondiale della FIA ha approvato una norma che d’ora in avanti impedirà alle scuderie di occultare il lavoro interno ai rispettivi box, compreso nelle fasi di montaggio e smontaggio.

Nessuno schermo, copertura o altri ostacoli che in qualche modo oscurano qualsiasi parte di un’auto saranno ammessi in qualsiasi momento nel paddock, garage, pit lane o griglia, a meno che non sia chiaro che tali coperture siano necessarie esclusivamente per motivi meccanici“, si legge sulla nota ufficiale che decreta la fine di una pratica fastidiosa, utilizzata dalle squadre per tutelare la loro opera di ricerca e sviluppo ed allontanare il più possibile il rischio di essere copiate.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Secondo le indiscrezioni diffuse da Motorsport.com non si potrà più celare nulla. Neppure in caso di sostituzione o spostamento del motore, del cambio o del radiatore. In bella mostra dovranno altresì rimanere le ali di scorta nel momento in cui si trovano nella pit lane. Per evitare lo sfruttamento di eventuali escamotage, la Federazione ha imposto che non potranno essere usati nemmeno il fondo, le apparecchiature per il rifornimento o i carrelli degli attrezzi.

Box Ferrari (©Getty Images)

Chiara Rainis