Rimac C_Two, sessione di test finali al Centro Tecnico di Nardò

0
67
(Image by Motor1)

La Rimac C_Two poteva essere stata presentata qualche anno fa, ma il produttore croato non ha ancora finito di mettere a punto l’hypercar per trasformarla in una macchina motrice di ultima generazione.

Rimac ha rilasciato alcune foto ufficiali di un prototipo di C_Two presso il Centro Tecnico di Nardò – un impianto di prova di proprietà della Porsche. Le foto sono state pubblicate sulla pagina Facebook di Rimac, insieme a una didascalia che dice “i nostri collaudatori e ingegneri interni hanno lavorato per valutare e perfezionare la dinamica di guida della C_Two, la sensazione di sterzo, l’assetto delle sospensioni e i pneumatici“.

Possiamo aspettarci che Rimac migliori ulteriormente la sua hypercar. Il cronometraggio è semplicemente perfetto, dato che la C_Two dovrebbe essere rilanciata l’anno prossimo nella sua forma di produzione specifica. Inoltre, le consegne ai clienti dovrebbero iniziare alla fine del 2021. Detto questo, Rimac continuerà a testare il prototipo C_Two, non solo sul circuito di prova Nardo, ma anche in tutto il mondo.

(Image by Motor1)

Ma cosa ci aspettiamo dal Rimac C_Two? Ha quattro motori elettrici, con una potenza combinata di 1.888 cavalli e 2.299 Newton-metri di coppia. Con queste cifre, il C_Two può passare da 0 a 100 km/h in soli 1,85 secondi.

Il C_Two vanta anche numeri importanti per l’autonomia dei veicoli elettrici. Grazie alla sua grande batteria da 120 kWh, può raggiungere fino a 550 chilometri secondo il WLTP o 650 chilometri secondo il NEDC.

Non abituatevi però al nome stilizzato C_Two. Rimac ha detto che l’hypercar avrà un altro nome l’anno prossimo per la sua versione di produzione.