Porsche Transaxle, ecco la top 5 secondo la casa tedesca – VIDEO

(Image by Motor1)

Quando si tratta dei più grandi successi della Porsche, è fin troppo facile dimenticare le vetture transaxle che hanno contribuito a mantenere vivo il marchio. Per onorare le leggende della trasmissione posteriore con motore anteriore spesso trascurati della Porsche, la casa tedesca ha pubblicato un video sul loro canale YouTube per ricordare le sue prime 5.

Per iniziare la sua top 5, Porsche sceglie di evidenziare la genesi della Porsche transaxle con la EA 425. Questa Porsche abbastanza oscura è stata pensata per sostituire la Porsche 914 come progetto di sviluppo congiunto con Volkswagen. L’obiettivo era quello di costruire una coupé per famiglie che fosse più accessibile da possedere e mantenere di una Porsche 911. Purtroppo la crisi petrolifera degli anni ’70 ha significato che la EA 425 non ha mai visto la piena produzione, ma è stato l’esempio per tutte le vetture transaxle successive.

Poi, abbiamo la Porsche 924 come la prima Porsche transaxle entrata in produzione. La Porsche 924 è stata la prima Porsche ad utilizzare un motore raffreddato ad acqua proveniente da Audi. La Porsche pubblicizzò la 924 come una vettura sportiva a conduzione familiare con lo spazio di una station wagon che ampliò la clientela Porsche.

(Image by Motor1)

Quando la rivoluzionaria Porsche 928 debuttò con il suo V8 raffreddato ad acqua e lo stile futuristico, la Porsche puntò su una vera 911 di ricambio. L’era del transaxle passò da un esperimento a un tentativo di definire la gamma Porsche. La 928 ha vinto il premio come vettura europea dell’anno nel 1978 grazie al suo design innovativo e ha goduto di oltre 20 anni di produzione insieme alla 911.

La Porsche 944 debuttò nel 1982 per sostituire la 924. La 944 fu completamente progettata dalla Porsche e utilizzava un motore a 4 cilindri basato sul V8 della 928. La 944 vide un grande successo nel portare il marchio Porsche ad un prezzo più accessibile.

L’ultimo transaxle Porsche è la 968, spesso dimenticata. Questa coupé con base 944 è stata progettata per unire la 928 e la 993 di nuova concezione. La 968 aveva un massiccio motore 3.0 litri a 4 cilindri in linea ed è stata l’ultima Porsche con motore anteriore fino al debutto del SUV Cayenne.

Quando si tratta di auto sportive Porsche, la 911 spesso mette in ombra una famiglia di vetture transaxle veramente grande. Grazie a queste Porsche più accessibili, il marchio è stato in grado di sopravvivere a tempi economici difficili e di rimanere il motore delle auto sportive che conosciamo oggi.