Miriana Trevisan | Bullismo ogni giorno a Non è la Rai

0
155
Miriana Trevisan
Miriana Trevisan FOTO Instagram

A distanza di quasi 30 anni Miriana Trevisan rivela che le cose a ‘Non è la Rai’ non è che fossero proprio rose e fiori. Almeno non direttamente in trasmissione.

Miriana Trevisan getta qualche ombra su ‘Non è la Rai’, il programma che ha contribuito a lanciarla in televisione nella prima metà degli anni ’90. E l’ex valletta di Mike Bongiorno a ‘La Ruota della Fortuna’, oltre che tra le primissime veline di ‘Striscia la Notizia’, parla di episodi di bullismo e di dispetti messi a segno con sistematica puntualità. “Posso dire che non era vero che tra ragazze ci odiavamo. Almeno io andavo d’accordo con tutte. Però, data la giovanissima età, può darsi che ci sia stato qualche dispetto. Quel che io ricordo è che a ‘Non è la Rai’ c’era un pò di bullismo. Specialmente da parte di alcune mamme. Magari questa non è proprio la parola più adatta per descrivere la cosa. Ma qualcuna tendeva ad imporsi per mettere in luce la figlia. Quando ci sono cento ragazze diciamo che può succedere”, racconta Miriana Trevisan su Rai Radio 2 alla trasmissione ‘I Lunatici’.

LEGGI ANCHE –> Ilaria Galassi, da ‘Non è la Rai’ al malore che stravolse tutto per anni – VIDEO

Lei poi ha lavorato a lungo anche con Corrado e con Mike Bongiorno. Di quest’ultimo dice: “Aspettava sempre un mio errore per divertirsi. Ogni volta era uno spasso per lui, che appariva sempre così professionale. Invece era un bonario. Corrado poi aveva un pensiero per tutti, anche per la sorveglianza. Cercava di accontentare chiunque ed era gentile con tutti coloro che vedeva. Dava l’impressione di avere a che fare con un grande principe”, dice con tono nostalgico la 47enne napoletana.

LEGGI ANCHE –> Ambra, la figlia Jolanda è identica alla mamma: “Come in Non è la Rai”