Claudio Domenicali (Getty Images)
Claudio Domenicali (Getty Images)

MotoGP | Claudio Domenicali: “Se vi dico questa cosa Dall’Igna mi uccide”

Nella prossima stagione la Ducati proverà nuovamente a contendere il titolo iridato a Marc Marquez. Il 2020 sarà un’annata cruciale, anche perché tutti i top rider andranno in scadenza. A Borgo Panigale si lavora per il rinnovo di Dovizioso, ma si fa la corte anche a Marquez e a Vinales per il 2021.

Claudio Domenicali, neo presidente della Motor Valley, come riportato da “Motorsport.com” ha così dichiarato: “La Ducati sta preparando la prossima stagione di MotoGP e sta lavorando tantissimo. Abbiamo però anche la consapevolezza di quello che abbiamo fatto sinora visto che abbiamo vinto 3 gare e ci siamo laureati vice-campioni del mondo”.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Domenicali: “Certe cose non hanno funzionato”

Il numero uno di Ducati ha poi proseguito: “Alcune cose non hanno funzionato, ma abbiamo anche lottato contro un campione straordinario come Marc Marquez. La nostra moto ha alcuni punti di forza e altri di debolezza. Anche Dovizioso ha alcune aree in cui è fortissimo e altre in cui può migliorare. Lui sta riposando meritatamente, i nostri ingegneri, invece, sono a lavoro per preparare una moto migliore. Per il nostro marchio la MotoGP è il laboratorio più avanzato per fare ricerca”.

Domenicali ha poi così concluso: “Se vedremo le novità alla prima gara? Non posso dire niente altrimenti Gigi Dall’Igna mi uccide. Sicuramente i nostri ingegneri sono costantemente impegnati nel trovare nuove soluzioni. Per quanto concerne il mercato piloti, invece, posso solo dire che in tanti stanno parlando e alcuni già si stanno muovendo, io però non credo sia ancora il momento di fare dei nomi”.

Antonio Russo

Claudio Domenicali nel box Ducati (Getty Images)
Claudio Domenicali nel box Ducati (Getty Images)