Bambina precipita da un balcone a Genova: le ripercussioni penali sulla madre

0
127
bambina cade precipita balcone
Balcone Foto Public Domain Photo

Tragedia nel centro di Genova: una bambina di tre anni è precipitata dal balcone del quinto piano della casa in cui viveva.

Ennesima tragedia che coinvolge un minore. Avevamo raccontato qualche giorno fa di un incidente che ha coinvolto una giovanissima studentessa, che è rimasta mortalmente ferita dopo il crollo di un’acquasantiera in una chiesa di Udine. Ora un’altra tragedia è successa a Genova, nel centro storico della città, in piazza Fossatello.

Una bimba di soli 3 anni è caduta dal balcone di casa sua, al quinto piano di un palazzo. La polizia sta ora ricostruendo la dinamica dei fatti ma da quanto riportato dal Messaggero la bambina si sarebbe sporta dal balcone e in seguito a questo sarebbe precipitata nel vuoto. Nonostante l’intervento tempestivo del 118 per lei non c’è stato nulla da fare. La bambina è infatti morta sul colpo.

LEGGI ANCHE >>> Cogne, Annamaria Franzoni di nuovo in Tribunale: a citarla l’ex avvocato

Bambina cade da un balcone a Genova: le ripercussioni penali sulla madre

Quando si è sporta in balcone era incustodita: infatti non c’era nessuno in casa con lei perché la madre si era dovuta assentare per andare a prendere il fratellino. La bimba, originaria del Bangladesh, non era stata portata dalla madre con sé perché aveva la febbre e la madre voleva evitarle di ammalarsi in maniera più grave.

Potrebbero esserci ripercussioni penali per la madre. Potrebbe essere infatti accusata di abbandono di minore. Il reato, secondo l’art. 591 del codice penale, punisce con la reclusione da sei mesi a cinque anni chiunque lasci una persona minore di quattordici anni da sola anche per poco tempo. Questo per tutelare il minore da potenziali situazioni di pericolo come quella in cui si è trovata la bimba a piazza Fossatello.

LEGGI ANCHE >>> Selvaggia Lucarelli: “ho rischiato di morire. Ricordo solo un botto fortissimo”

Teresa Franco

Polizia di Chicago
Polizia (foto dal web)