Carabinieri hiv messina
Carabinieri (foto dal web)

Un 40enne è stato denunciato in provincia di Modena per aver aggredito un ragazzo di 16 anni, che aveva avuto un rapporto sessuale con la figlia. L’uomo pretendeva che il 16enne sposasse la figlia.

Un uomo di 40 anni, nato all’estero, ma da anni residente in provincia di Modena, è stato denunciato per il reato di costrizione o induzione al matrimonio, recente normativa inserita all’interno del Codice Rosso. L’uomo, secondo la ricostruzione degli inquirenti che si stanno occupando del caso, come riporta la stampa locale e la redazione de Il Resto del Carlino, avrebbe aggredito un ragazzo minorenne, con il quale qualche giorno prima la figlia 16enne aveva avuto un rapporto sessuale. L’uomo avrebbe preteso, inoltre, che il ragazzo sposasse la figlia poiché il giovane l’avrebbe “disonorata” e non essendo “più vergine” nessuno l’avrebbe voluta più come moglie. A chiamare i carabinieri sono stati alcuni testimoni che hanno assistito attoniti alla scena.

Leggi anche —> Orrore in un appartamento: giovane ragazza salvata dai carabinieri

Modena, uomo di 40 anni denunciato per aver aggredito un 16enne: “Hai disonorato mia figlia, ora la sposi”

Hai disonorato mia figlia, ora la sposi“, questo è quanto avrebbe detto un uomo di 40 anni ad un ragazzo 16enne, con il quale la figlia aveva avuto un rapporto sessuale qualche giorno prima. Il 40enne di origini straniere, ma da tempo residente in provincia di Modena, secondo quanto riportato dalla stampa locale e la redazione de Il Resto del Carlino, dopo aver scoperto del rapporto tra i due, si sarebbe recato davanti alla scuola del ragazzo e lo avrebbe aggredito pretendendo che quest’ultimo sposasse la figlia. Secondo l’uomo, il 16enne aveva “disonorato” la figlia e doveva sposarla dato che essendo “ormai non più vergine” nessuno l’avrebbe più voluta come moglie. Sul posto, avvertiti dai testimoni che hanno assistito alla scena, sono arrivati i carabinieri che hanno denunciato l’uomo con l’ipotesi di reato di costrizione o induzione al matrimonio, reato previsto dall’articolo 558 del Codice Penale ed introdotto nel recente provvedimento Codice Rosso, approvato in Parlamento per contrastare la violenza contro donne e bambini.

Leggi anche —> Mondo del calcio in lutto: si è spento un ex difensore di Serie A

Carabinieri
Carabinieri (foto dal web)