La Ferrari di Sebastian Vettel in pista per i test F1 di Abu Dhabi (Foto Ferrari)
La Ferrari di Sebastian Vettel in pista per i test F1 di Abu Dhabi (Foto Ferrari)

F1 | Vettel soddisfatto nonostante il guasto: “Un test utilissimo per il 2020”

Ben 136 giri della pista di Yas Marina, pari a 755 chilometri: il doppio della gara svolta domenica. Così Sebastian Vettel ha concluso ufficialmente la sua stagione 2019 di Formula 1, con l’ultima giornata di impegno ufficiale al volante della sua Ferrari: il test di Abu Dhabi per lo sviluppo delle gomme Pirelli in vista del prossimo campionato.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

La prima ora delle prove è stata dedicata, come concesso dal regolamento, all’aerodinamica: sulla SF90 sono dunque stati montati i cosiddetti rake (le griglie a lato delle prese d’aria) e altri sensori utili a raccogliere dati e misurazioni. Poi, dalle ore 10, tutte le squadre si sono dedicate unicamente al confronto tra gli pneumatici 2019 e quelli predisposti per il nuovo Mondiale.

Un piccolo inconveniente per la Ferrari di Vettel

Vettel è riuscito a provare tutte le mescole messe a disposizione dal gommista milanese, svolgendo anche una serie di simulazioni di gara, tanto prima che dopo la pausa estiva. L’unico inconveniente è giunto poco dopo mezzogiorno, quando per un’anomalia del sistema di scarico i tecnici hanno deciso di fermare precauzionalmente la sua vettura per poter provvedere ai dovuti controlli. Già un’ora dopo, però, il quattro volte iridato era di nuovo regolarmente in pista.

Alla fine Seb ha chiuso secondo alle spalle della Mercedes di Valtteri Bottas, con un tempo di 1:37.991: “È stata una giornata molto utile per farsi un’idea più precisa delle gomme 2020 in comparazione con quelle di quest’anno”, ha spiegato Vettel. “Oggi il nostro esercizio principale è consistito proprio nel fare dei confronti e per questo abbiamo cercato di massimizzare tutto il tempo in pista che abbiamo avuto a disposizione, percorrendo ben oltre cento giri”.

Mercoledì, per la seconda e ultima giornata di collaudi, il teutonico cederà il testimone al suo compagno di squadra Charles Leclerc: “Domani c’è un’altra giornata di valutazione delle gomme con Charles e sarà importante anche recepire il suo feedback in merito. Dopodiché torneremo a casa e ci faremo la nostra idea definitiva sulle gomme che abbiamo provato”. Vettel, dal canto suo, volerà nuovamente in Svizzera per stare vicino a sua moglie Hanna Prater che ha appena dato alla luce il terzo figlio della coppia.

Sebastian Vettel ai box della Ferrari ad Abu Dhabi (Foto Ferrari)
Sebastian Vettel ai box della Ferrari ad Abu Dhabi (Foto Ferrari)