Carlo Ancelotti
Carlo Ancelotti (Getty Images)

Il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis starebbe valutando l’esonero di Carlo Ancelotti per affidare la squadra all’ex allenatore del Milan Rino Gattuso.

Il Napoli è in piena crisi. La squadra partenopea non sta rendendo come negli ultimi anni e, dopo 14 giornate di campionato, si ritrova al settimo posto con un abisso tra sé e le pretendenti allo Scudetto, di cui ha sempre fatto parte nelle ultime stagioni. Un rendimento che non ha soddisfatto i tifosi, ma soprattutto il tecnico Carlo Ancelotti che ieri sera ha deciso di mandare in ritiro la squadra in vista delle prossime partite che potrebbero rappresentare un crocevia per il prosieguo dell’annata. Il ritiro dovrebbe durare, a meno di sorprese, sino alla gara contro il Genk, durante la quale il Napoli si giocherà sia l’accesso agli ottavi di finale sia il primo posto del girone, in caso di passo falso del Liverpool.

Napoli, Carlo Ancelotti in bilico: il presidente pensa a Rino Gattuso per sostituirlo

C’è tensione in casa Napoli, squadra che sta affrontando un brutto periodo non solo sotto il profilo del rendimento stagionale. La società partenopea ad oggi ha raccolto solo 20 punti nelle prime 14 giornate di campionato uscendo già a novembre dalla corsa Scudetto, alla quale ha sempre partecipato negli ultimi anni. Dopo la sconfitta casalinga contro il Bologna di domenica sera, Carlo Ancelotti ha deciso che la squadra dovrà andare in ritiro per pensare e concentrarsi in vista delle prossime gare: la prima in campionato, sabato contro l’Udinese in trasferta e la seconda in casa contro il Genk in Champions League quando il Napoli si giocherà un pass per gli ottavi ed il primato del girone E. Ancelotti ha comunicato la sua decisione ieri ai giocatori, alcuni dei quali, secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport, non avrebbero preso al meglio questa scelta. A non ritenere opportuna la scelta del tecnico, riporta La Gazzetta dello Sport, sarebbero stati gli stessi calciatori che avevano ammutinato il ritiro lo scorso novembre, ma questa volta Ancelotti è stato irremovibile. Questo malcontento, in aggiunta al basso rendimento del club, ha alimentato le voci sul possibile esonero del tecnico emiliano, la cui panchina sembra essere per la prima volta in bilico dal suo arrivo a Napoli. Secondo La Gazzetta dello Sport, il presidente Aurelio De Laurentiis starebbe pensando ad un eventuale cambio in panchina, soprattutto se nelle prossime due partite non si registri un’inversione di tendenza. L’ipotesi più accreditata sarebbe quella di affidare la squadra a Rino Gattuso almeno sino al termine della stagione. L’ex allenatore del Milan sarebbe adesso in contatto con la dirigenza della Fiorentina che sta valutando l’esonero di Vincenzo Montella. Rimane, dunque, una suggestione quella legata all’arrivo sotto le pendici del Vesuvio di Massimiliano Allegri.

Leggi anche —> Napoli in crisi, virale l’hashtag #Ancelottiout: i nomi per sostituire il tecnico