Crolla muro di una chiesa: morti e feriti tra cui alcuni bambini

0
168
Chiesa
(foto dal web)

Il crollo di un muro della chiesa di Santa Fana, a sud-ovest di Minya, in Egitto, ha provocato la morte di tre persone ed il ferimento di quattro: tra le vittime anche dei bambini.

Una tragica notizia quella che giunge dall’Egitto: domenica 1 dicembre scorso, un muro della chiesa di Santa Fana a sud-ovest di Minya, è crollato uccidendo tre persone e ferendone quattro; tra le vittime anche dei bambini. La tragedia si è verificata durante lo svolgimento della messa domenicale.  Sui luoghi sono immediatamente intervenute forze di polizia e soccorritori che hanno iniziato ad indagare sulla vicenda.

Egitto, crollo di un muro della chiesa di Santa Fana: tre morti e quattro feriti, tra cui alcuni bambini

Il crollo di un muro della chiesa di Santa Fana, stando a quanto riportato dai media locali tra cui la redazione di Egypt Independent, ha provocato la morte di due bambini e di una donna di circa 50 anni, nonché il ferimento di quattro persone tra cui una bambina di 6 anni. Una delegazione del Ministry of State for Antiquities, composta dal capo del settore delle antichità islamiche, copte ed ebraiche Gamal Mostafa e dal capo del settore dei progetti del ministero Waad-Allah Abul-Ela, ha aperto una task force specializzata in ingegneria archeologica per cercare di comprendere la dinamica dell’incidente e le cause che possono aver condotto al crollo.

Stando a quanto riferisce l’Egypt Independent, nei prossimi giorni verrà effettuata un’ispezione completa del sito anche al fine di mettere in sicurezza i luoghi e cercare di proteggere tutto il complesso del monastero e la rea che lo circonda. Sull’incidente è stata aperta un’inchiesta su delega del Ministero il quale ha, peraltro, espresso il suo più profondo rammarico per l’incidente ed ha porto le sue condoglianze alle famiglie delle vittime. Un funzionario del Ministry of State for Antiquities ha affermato che numerose chiese copte sono state restaurate di recente, riporta l’Egypt Independent, e di aver in numerose occasioni chiesto alla Chiesa copta e nello specifico al vescovo di Mallawi, nel corso dell’ultimo anno, informazioni in merito alle misure da adottare per il restauro della chiesa di Santa Fana, offrendo i fondi necessari per l’operazione. La Chiesa di Santa Fana è, infatti, un sito archeologico situato nella città di Mallawi, a circa 300 km a sud del Cairo. È noto anche come il Monastero della Croce, per la presenza delle numerosissime croci decorate all’interno. Risulta essere uno dei primi monasteri dell’Alto Egitto, e fu eretto all’inizio del primo movimento monastico, proprio da Santa Fana nel IV secolo d.C.

Leggi anche —> Dramma familiare: bambino di 6 anni muore sotto gli occhi del padre

Ambulanza in Egitto
Ambulanza in Egitto (Getty Images)