Condannato a pagare 58 milioni per molestie sessuali
Alki David (foto TGcom24)

Condannato a pagare 58 milioni per molestie sessuali. Accade al miliardario Alki David, accusato di violenza sessuale nei confronti di Mahim Khan, sua dipendente tra il 2014 e il 2015.

E’ stato condannato per molestie sessuali ai danni di Mahim Khan, sua dipendente dal 204 al 2015, il miliardario greco, rampollo di un’importante famiglia di industriali, Alkiviades “Alki” David.

La sanzione pecuniaria ammonta a 58 milioni di dollari e si tratta di un indennizzo.

La sanzione è stata comminata negli USA, a Los Angeles, ed è una delle sanzioni più ingenti della storia giudiziaria del paese, in base a quanto sostiene l’avvocato della vittima.

Leggi anche —->Per un italiano su quattro la violenza sessuale è addebitabile al modo di vestire delle donne

Ma chi è Alkiviades “Alki” David, il miliardario condannato per molestie sessuali?

Alkiviades David è un miliardario greco, erede di una famiglia di industriali che nella new economy ha investito molto sullo streaming e sugli ologrammi. Inoltre, gestisce l’imbottigliamento della Coca Cola.

In aprile il miliardario era stato già condannato a risarcire a un’altra dipendente 11,1 milioni. Questa volta per averla licenziata successivamente al suo rifiuto di fare sesso con lui. David è l’erede di una famiglia di industriali che nella nuova economia ha puntato molto sullo streaming e sugli ologrammi, ma soprattutto gestisce l’imbottigliamento della Coca Cola. Il patrimonio dell’uomo, che è stato sposato tre volte e divorziato due, è stimato 1,7 miliardi di euro.

Di certo, a seguito delle recenti condanne, soprattutto di quest’ultima a pagare 58 milioni di dollari, il patrimonio di Alki David ha subìto un piccolo assestamento.

 

Condannato a pagare 58 milioni per molestie sessuali
Molestia (foto Pixabay)