Marc Marquez (Getty Images)
Marc Marquez (Getty Images)

MotoGP | Tutti in sala operatoria, con la Honda è una costante

Marc Marquez si sta riprendendo da un infortunio dopo un’operazione, ma non è la prima volta che un pilota della Honda finisce sotto i ferri, anzi negli ultimi anni sembra diventata una costante. La RC213V, infatti, pur essendo una moto velocissima sembra essere piuttosto nervosa da guidare e in più di un’occasione ha disarcionato i propri piloti.

Come riportato da “Motorsport.com”, in questi ultimi anni sono davvero tanti i piloti finiti in sala operatoria. Oltre Marquez, infatti, anche Cal Crutchlow l’anno scorso ha subito un bruttissimo infortunio alla gamba in Inghilterra che ha messo a repentaglio la sua carriera. Negli anni scorsi è toccato anche a Dani Pedrosa subire più di un infortunio per alcune cadute rocambolesche.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Solo Luthi salvo da infortuni

Questa stagione, invece, è stata segnata per Honda dagli infortuni di Jorge Lorenzo e Nakagami. Il giapponese ha dovuto saltare le ultime gare a causa di un infortunio alla spalla rimediato ad Assen dopo un contatto con Valentino Rossi. Lo spagnolo, invece, come sappiamo ha riportato diversi problemi in questo 2019 tanto che alla fine ha deciso di appendere il casco al chiodo.

Anche Franco Morbidelli nel primo anno in MotoGP ha subito la frattura del terzo metacarpo della mano sinistra ad Assen l’anno scorso. L’unico a salvarsi da un intervento chirurgico negli ultimi anni tra i piloti titolari che guidavano una Honda è stato Luthi che nel 2018 con il team Marc VDS non ha riportato infortuni.

Antonio Russo

Marc Marquez dopo l'incidente (Getty Images)
Marc Marquez dopo l’incidente (Getty Images)