Meteo
(foto dal web)

Le previsioni meteo della settimana in corso rivelano che si assisterà ad una forte instabilità causata da una perturbazione di origine atlantica fino al weekend, quando per l’Immacolata ad attendere il Paese vi sarà un tempo certamente più stabile con cielo sereno.

Sono numerosi gli Italiani che hanno iniziato a chiedersi se domenica 8 dicembre il meteo gli consentirà una, seppur breve, gita fuori porta. Gli esperti de Ilmeteo.it avrebbero sciolto la riserva: per l’Immacolata il Paese vivrà una netta fase di miglioramento rispetto alla prima parte di settimana iniziata oggi, lunedì 2 dicembre, all’insegna del maltempo. L’alta pressione dovrebbe estendersi su tutto il Mediterraneo, pertanto fatta eccezione del medio e basso tirreno dove si verificheranno rovesci temporaleschi, il tempo durante la festività dell’Immacolata permetterà di trascorrere serenamente la festività.

Meteo Immacolata: l’alta pressione salverà la festa

Una settimana, quella appena apertasi oggi lunedì 2 dicembre, che meteorologicamente parlando rimane sulla scia della precedente: i flussi di origine atlantica porteranno, stando a quanto riferito da Ilmeteo.it, nuove piogge prima a Nord e poi al Centro per arrivare ad investire il Sud. Cambio di rotta, invece, martedì 3 e mercoledì 4 quando  l’aria fredda stroncherà le temperature ma porterà con sé una scia di miglioramento. Per quanto riguarda il Sud, invece, un vortice di bassa pressione diretto verso il Nord Africa farà registrare copiosi temporali. Stando a quanto riferiscono gli esperti de Ilmeteo.it, l’alta pressione dovrebbe riuscire a ritagliarsi dello spazio sul Mediterraneo durante il weekend: con ogni probabilità, quindi, il meteo per la giornata dell’Immacolata prometterebbe di essere stabile su gran parte del Paese, fatta eccezione per il medio e basso Tirreno dove sono previsti rovesci. Trascorso l’8 dicembre, la risalita dell’alta pressione fino alla Groenlandia potrebbe portare ad un violento manifestarsi di aria artica soprattutto intorno al 10 dicembre. Una condizione che se dovesse verificarsi farebbe registrare temperature sotto la media storica, riferisce Ilmeteo.it, e che comporterebbe la possibilità del verificarsi di fenomeni nevosi, soprattutto al Nord e al Centro. Come ripetuto dagli esperti, ovviamente, le previsioni meteorologiche sono soggette a repentini ed imprevedibili cambiamenti pertanto è consigliato seguire sempre gli aggiornamenti se si vuole rimanere informati con precisione.

Leggi anche —> Meteo, arriva la neve anche a bassa quota: dove e quando

Meteo
(foto dal web)