Lewis Hamilton sul podio del Gran Premio di Abu Dhabi 2019 di F1 a Yas Marina (Foto Lat Images/Mercedes)
Lewis Hamilton sul podio del Gran Premio di Abu Dhabi 2019 di F1 a Yas Marina (Foto Lat Images/Mercedes)

F1 | Hamilton in Ferrari? Lui finalmente ammette: “Penso al mio futuro”

Di conferme ufficiali non ce ne sono e non ce ne possono essere, ancora: “È troppo presto”, ha tagliato corto ieri il team principal della Ferrari, Mattia Binotto. Ma per chi conosce come vanno queste trattative supersegrete, tra corse in avanti dietro le quinte e rallentamenti davanti ai microfoni, il dato significativo semmai è un altro: che nessuno dei diretti interessati abbia realmente smentito.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Non lo ha fatto il boss della Rossa, non lo ha fatto la sua controparte della Mercedes Toto Wolff (che pure si è detto tranquillo sulle possibilità di rinnovo del suo pupillo). E, ancor più importante, non lo ha fatto nemmeno il protagonista numero uno della voce di mercato che ha terremotato il paddock della Formula 1 ad Abu Dhabi: Lewis Hamilton. Segno che stavolta non è una semplice indiscrezione senza costrutto, ma c’è realmente qualcosa di concreto. Segno che quegli incontri con il presidente John Elkann si sarebbero effettivamente svolti. Segno che Hamilton, il suo clamoroso passaggio alla Ferrari, lo sta effettivamente accarezzando.

Hamilton confessa i contatti con Ferrari

Le dichiarazioni rilasciate di fronte alle specifiche domande dei giornalisti dopo la sua ultima vittoria nel Gran Premio di Abu Dhabi vanno infatti verso questa direzione. Il campione del mondo si dichiara felice alla Mercedes, ma confessa anche che per la prima volta in tutta la sua vita sportiva sta considerando anche le altre eventualità sul piatto. “Per molti anni non ho pensato ad altre opzioni, sono andato dritto verso un’unica strada, la stessa sulla quale sono ancora adesso”, ha raccontato in conferenza stampa. “Ma non ci vedo niente di male nel guardarmi intorno e pensare al mio futuro, se questo sarà l’ultimo periodo o fase della mia carriera e non ci saranno grandi possibilità di modificarlo”.

La sua scelta, lascia intendere, sarà motivata soprattutto dalla possibilità di avere per le mani una vettura vincente, dunque anche la Ferrari dovrà fare la sua parte. “So che anche il mio capo Toto Wolff sta valutando per sé e solo lui sa quale delle opzioni sia migliore per il suo futuro, quindi aspetto di vedere come andrà”, prosegue Hamilton. “Di certo sto bene dove sto e questa non è una decisione da prendere rapidamente, ma penso che sia intelligente e saggio per me sedermi a pensare. So che mi piace vincere e battagliare con questi ragazzi e voglio continuare a farlo. Non posso davvero dire che cosa accadrà”. Non ci resta che attendere: il 2021 è ancora lontano, ma le preparazioni fervono a tutta velocità.

Leggi anche —> Leclerc dà l’ok ad Hamilton in Ferrari: “Felice di accoglierlo”

Lewis Hamilton sul podio del Gran Premio di Abu Dhabi 2019 di F1 a Yas Marina (Foto Lat Images/Mercedes)
Lewis Hamilton sul podio del Gran Premio di Abu Dhabi 2019 di F1 a Yas Marina (Foto Lat Images/Mercedes)