Santi Hernandez (Getty Images)
Santi Hernandez (Getty Images)

MotoGP | Parla il capotecnico di Marquez: “Dopo il 2015, Marc ha capito una cosa”

In questi anni di grandi successi per Marc Marquez, una figura in particolare gli è sempre rimasta accanto, ed è quella di Santi Hernandez. L’uomo ombra del talento di Cervera lo ha accompagnato in questi campionati vincenti diventando un vero e proprio “porto sicuro” per il rider spagnolo.

Come riportato da “Motorsport-total.com” Santi Hernandez ha così dichiarato: “Nel 2014 abbiamo vinto le prime 10 gare di fila, ma all’epoca le differenze tra le moto erano maggiori. All’epoca ogni costruttore usava una propria elettronica. Ora, invece, è tutto più bilanciato, la Ducati è sempre forte, la Yamaha ha recuperato molto e la Suzuki ha la moto che è migliorata di più”.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Hernandez: “Marquez è migliorato in questi anni”

Il capo-tecnico di Marquez ha poi proseguito: “Se le differenze tecniche sono minori allora Marc è in grado di fare la differenza con il suo talento. Non c’è dubbio che sia migliorato oggi rispetto al 2014. Lui è veloce, ma ha molta più esperienza. Nei primi due anni è stato semplice per lui perché era giovane e non aveva alcuna pressione”.

Santi Hernandez ha poi così concluso: “Dopo il 2015 ha capito che aveva bisogno di cambiare mentalità. Ha capito che se voleva vincere il Mondiale doveva concentrarsi certe volte per prendere un terzo o un quinto posto. Lui sta ancora imparando e non so davvero quale è il suo limite”.

Antonio Russo

Santi Hernandez intervistato (Getty Images)
Santi Hernandez intervistato (Getty Images)