La Ferrari di Sebastian Vettel va in testacoda nella prima sessione di prove libere del Gran Premio di Abu Dhabi di F1 a Yas Marina (Foto dal profilo ufficiale Twitter della F1)
La Ferrari di Sebastian Vettel va in testacoda nella prima sessione di prove libere del Gran Premio di Abu Dhabi di F1 a Yas Marina (Foto dal profilo ufficiale Twitter della F1)

F1 | Vettel sbatte a muro: il GP di Abu Dhabi inizia male per la Ferrari (VIDEO)

Inizia nel peggiore dei modi il weekend di gara del Gran Premio di Abu Dhabi per la Ferrari. Mentre si avviava verso la conclusione la prima sessione di prove libere sul circuito di Yas Marina, infatti, Sebastian Vettel ha commesso un errore pizzicando il cordolo in uscita dalla curva 9, ha perso il posteriore della sua SF90, è finito in testacoda e ha sbattuto contro le barriere di protezione.

L’inevitabile bandiera rossa esposta immediatamente dai commissari di percorso ha portato il turno ad una conclusione anticipata, con due minuti ancora sul cronometro. Ma la conseguenza negativa più importante ha riguardato sicuramente i meccanici della Ferrari, che saranno costretti a fare gli straordinari per riparare il retrotreno della monoposto, gravemente danneggiato sul lato sinistro, in tempo utile per permettere al pilota tedesco di poter scendere in pista nella seconda sessione di oggi pomeriggio.

Fortunatamente scongiurato, invece, qualsiasi problema fisico per il quattro volte campione del mondo. La Formula 1 tornerà in pista alle 14 ora italiana (le 17 locali) per concludere il programma di questo venerdì di prove libere negli Emirati Arabi Uniti, dove nel fine settimana si conclude il calendario della stagione 2019 del Mondiale a quattro ruote.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

La Ferrari di Sebastian Vettel sbatte a muro nella prima sessione di prove libere del Gran Premio di Abu Dhabi di F1 a Yas Marina (Foto dal profilo ufficiale Twitter della F1)
La Ferrari di Sebastian Vettel sbatte a muro nella prima sessione di prove libere del Gran Premio di Abu Dhabi di F1 a Yas Marina (Foto dal profilo ufficiale Twitter della F1)