Tragedia, noto sportivo fa un volo di oltre 200 metri e si schianta al suolo

Sendero Luminoso
Il Sendero Luminoso in Messico (foto dal web)

L’arrampicatore Brad Gobright, 31 anni, è morto durante una scalata in Messico: era un campione di free solo.

Un record man, un avventuriero senza alcuna paura, questo e molto altro era Brad Gobright asso di free solo, ossia arrampicata senza corde o protezioni. Il giovane 31enne, si trovava in Messico quando nel corso di una scalata, a causa di una fatalità ha perso la vita, facendo un volo di oltre 200 metri. Numerosi i messaggi di cordoglio per la prematura scomparsa.

Morto l’arrampicatore Brad Gobright, triste fatalità: volo di oltre 200 metri

L’arrampicatore americano Brad Gobright è morto mentre si trovava in Messico all’età di 31 anni durante una scalata: per una tragica fatalità ha perso la vita. Un volo di oltre di 200 metri ha causato la prematura scomparsa del campione di free solo. La notizia, stando a quanto riportato da Fanpage, è stata immediatamente comunicata dal news messicano Telediario e successivamente dalla rivista Rock and Ice. Le prime indiscrezioni riferiscono soltanto che Gobright si trovava sul Sendero Luminoso, una via del complesso montuoso Portero Chico; le dinamiche della tragedia, invece, restano poco chiare. Al momento, riporta Fanpage, si sa solo che lo scalatore è caduto insieme al compagno Aiden Jacobson il quale si sarebbe fermato pochi metri più sotto dal punto di caduta. Il corpo di Gobright, invece, sarebbe precipitato nel vuoto, facendo un volo di 200 metri. Una persona che ha assistito alla caduta avrebbe raccontato che gli attimi della caduta sono stati concitati: l’uomo riferisce che la tragedia si sarebbe verificata poiché Gobright e Jacobson, i quali stavano utilizzando una corda lunga 80 metri, all’estremità della stessa avrebbero dimenticato di fare un nodo.

Brad Godbright era considerato un astro nascente dell’arrampicata: il giovane atleta prediligeva la disciplina del free solo ossia arrampicata senza utilizzo di corde o protezioni. Un vero talento il suo che nel 2015, riporta Fanpage, gli valse da parte della rivista The Outside il titolo di “più grande arrampicatore in free solo”. Ma non è il suo unico riconoscimento: il 19 ottobre 2017 aveva stabilito, riporta Fanpage, insieme a Jim Reinholds, un nuovo record di velocità di scalata in free solo con 2 ore 19 minuti 44 secondi.

Leggi anche —> Giovane campionessa sportiva travolta da un treno: aveva vinto una medaglia a settembre

L'arrampicatore Brad Godbright
L’arrampicatore Brad Godbright (foto dal web)