Superbike 2020, tre wild card Aprilia col team Nuova M2 Racing

Christophe Ponsson Superbike
Christophe Ponsson (Nuova M2 Racing Team)

Superbike 2020 | Aprilia tornerà nel campionato con tre wild card assegnate al team Nuova M2 Racing, presente nel test di Jerez con Ponsson.

Aprilia da qualche anno ha deciso di disimpegnarsi dalla Superbike per concentrarsi sulla MotoGP. Nella top class del Motomondiale, però, i risultati non stanno arrivando e per il 2020 è attesa una rivoluzione che dovrebbe cambiare la situazione.

Sono tanti i tifosi che vorrebbero rivedere la casa di Noale nel campionato WorldSBK, dove ha vinto tre titoli piloti (due con Max Biaggi e uno con Sylvain Guintoli) e quattro costruttori. L’amministratore delegato Massimo Rivola recentemente non ha escluso un ritorno nella categoria, però vorrebbe che Dorna a livello di regolamento tecnico prendesse una direzione diversa.

Aprilia si rivedrà in Superbike nel 2020 col team Nuova M2 Racing

Nel test Superbike di questi due giorni a Jerez è presente il team Nuova M2 Racing con la Aprilia RSV4 guidata dal francese Christophe Ponsson. La squadra nel 2020 prenderà parte al CIV Superbike con tre piloti e al National Trophy 1000 con altri due, ma ha anche annunciato che usufruirà di tre wild card nel campionato WorldSBK.

Sarà interessante rivedere la moto di Noale nel Mondiale delle derivate di serie. Le ultime apparizioni risalgono al 2017, quando il team Milwaukee ha schierato per il secondo anno di fila la coppia composta da Eugene Laverty e Lorenzo Savadori prima di accordarsi con BMW per il 2019. Dopo una stagione senza alcuna Aprilia, nel 2020 rivedremo la RSV4 in tre round del campionato.

Più in là capiremo se effettivamente la casa di Noale sta pensando concretamente di rientrare nella competizione oppure se si tratterà solamente di apparizioni sporadiche. Intanto il team Nuova M2 Racing in questi due giorni ha lavorato a Jerez con Ponsson per preparare al meglio la prossima stagione.