Escono di casa per una passeggiata: uomo uccide la moglie a colpi di pietra

0
112
Ambulanza e carabinieri
Ambulanza e carabinieri (foto dal web)

Femminicidio stamane a Torino di Sangro (Chieti), dove un uomo ha ucciso la moglie nelle campagne vicino la propria abitazione a pugni e colpi di pietra.

Una donna di 65 anni è stata assassinata nella mattinata di oggi, venerdì 29 novembre, a Torino di Sangro, in provincia di Chieti. Secondo le prime informazioni sull’accaduto, riportate dalla redazione de Il Messaggero, ad uccidere la 65enne sarebbe stato il marito che l’avrebbe colpita con pugni ed utilizzando una pietra, nelle campagne del piccolo comune, dove si erano recati per una passeggiata. Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118, avvertiti dallo stesso marito della donna, che non hanno potuto far nulla per la vittima di cui è stato possibile constatarne solo il decesso. Su quanto accaduto stanno indagando i carabinieri della Compagnia di Ortona arrivati sul luogo della tragedia che è stato transennato per permettere i rilievi.

Torino di Sangro, escono di casa per una passeggiata: 68enne uccide la moglie a colpi di pietra

Nella mattinata di oggi si è consumato l’ennesimo femminicidio in Italia. Questa volta ad essere stata assassinata è una donna di 65 anni uccisa dal marito nelle campagne di Torino di Sangro, piccolo comune in provincia di Chieti. L’omicidio, secondo le prime informazioni riportate dalla redazione de Il Messaggero, si sarebbe consumato in una strada di campagna, non troppo distante dalla loro abitazione, dove la coppia si era recata per fare una passeggiata. L’uomo, un 68enne, come riporta Il Messaggero, si sarebbe scagliato contro la moglie colpendola con dei pugni ed una pietra raccolta per terra e successivamente è rientrato a casa ed ha contattato i soccorsi che, giunti sul posto, non hanno potuto far altro che constatare il decesso della donna. Intervenuti anche i carabinieri della Compagnia di Ortona, coordinati dal maggiore Roberto Ragucci, che hanno fermato l’uomo e stanno svolgendo le indagini per ricostruire quanto accaduto. Il sindaco di Torino di Sangro, Nino Di Fonso, ha rilasciato sconvolto una dichiarazione ai microfoni della redazione Vasto Web: “Siamo sconvolti, non era mai successo un episodio del genere in questa comunità. Loro erano una coppia molto unita, una famiglia unita, si volevano bene. Io li conoscevo molto bene, non riesco a darmi pace per quello che è successo. Non si capisce perché questa mattina sono usciti in auto, poi lui si sia fermato qui e l’abbia uccisa“.

Ambulanza Carabinieri lecce operai
(foto dal web)

Leggi anche —> Bambina rapita da un pedofilo: l’eroico gesto di due passanti