donna scomparsa
Squadre di ricerca (foto dal web)

Pierangelo Facchetti, l’uomo di 62 anni scomparso lo scorso martedì da Corte Franca (Brescia), è stato ritrovato morto nelle acque della Riserva naturale delle Torbiere del Sebino.

Si sono concluse con un tragico epilogo le ricerche di Pierangelo Facchetti, l’uomo di 62 anni di cui si erano perse le tracce lo scorso martedì da Corte Franca, comune in provincia di Brescia. Le squadre di soccorso impegnate nelle ricerche hanno rintracciato il corpo senza vita del 62enne, grazie all’utilizzo di un drone, nelle acque della Riserva naturale delle Torbiere del Sebino. A condurre i soccorritori verso il luogo del tragico ritrovamento è stata l’auto di Facchetti ritrovata sulle sponde di Cremignane, frazione del comune di Iseo (Brescia).

Brescia, ritrovato senza vita l’uomo 62enne scomparso da giorni: il corpo nelle acque della Riserva naturale delle Torbiere del Sebino

Pierangelo Facchetti, l’uomo di 62 anni scomparso da Corte Franca, in provincia di Brescia, da martedì scorso, è stato ritrovato senza vita dalle squadre di soccorritori impegnate nelle ricerche. Secondo quanto riportato dalla redazione de Il Giornale di Brescia, le squadre di soccorso dopo aver individuato l’auto del 62enne sulle sponde di Cremignane, frazione del comune di Iseo (Brescia), si sono concentrate nella zona. Gli uomini della Protezione Civile e quelli del nucleo Speleo-alpino-fluviale (Saf) dei Vigili del Fuoco, giunti da Brescia, hanno setacciato l’area e, grazie all’utilizzo di un drone, hanno rintracciato il cadavere dell’uomo, rinvenuto nelle acque della Riserva naturale delle Torbiere del Sebino. L’identificazione formale del corpo, scrive Il Giornale di Brescia, manca ancora, ma non ci sarebbero dubbi che si tratti di Facchetti. Su quanto accaduto stanno indagando i carabinieri della Compagnia di Chiari che giunti sul posto hanno svolto gli accertamenti di rito. Non si conoscono attualmente le cause del decesso. A sporgere denuncia di scomparsa ai militari dell’Arma erano stati i familiari di Facchetti, preoccupati soprattutto per le condizioni di salute dell’uomo che era cardiopatico e diabetico e non aveva con sé i farmaci per la cura che stava seguendo.

Pierangelo Facchetti
Pierangelo Facchetti (foto dal web)

Leggi anche —> Serena Mollicone, il padre Guglielmo colpito da un infarto: è grave