Uccisa a mani nude, la polizia indaga

Uccisa a mani nude
Uccisa a mani nude, la tragica fine di una 52enne (foto dal web) 

Uccisa a mani nude, così è morta una donna di 52 anni: l’omicidio è avvenuto due giorni fa, la polizia indaga per scoprire la verità

E’ stata uccisa a Capo Verde, nella sua abitazione che aveva trasformato in un Bed and Breakfast. Marilena Corrò, 52 anni, originaria di Treviso, è morta nella città di Sal Rei a Boavista. La notizia arriva da ‘Il Gazzettino’, che cita la stampa locale. L’omicidio sarebbe avvenuto martedì pomeriggio. I vicini hanno sentito delle urla provenire dal suo appartamento. Il responsabile sarebbe un italiano tra i 45 e i 50 anni, che gestiva la struttura ed è stato fermato dalla polizia. Dagli interrogatori sull’uomo se ne saprà probabilmente di più. Il corpo di Marilena è stato trovato in un serbatoio per la raccolta dell’acqua. La causa della morte non è ancora certa, ma dai primi riscontri sembra che sia stata ripetutamente picchiata a mani nude e con grande violenza.