Marc Marquez
photo Twitter

MotoGP | Marc Marquez lancia un messaggio dall’ospedale

Dopo l’intervento chirurgico alla spalla destra, a cui Marc Márquez è stato sottoposto mercoledì, il campione del mondo MotoGP posta sui social una foto dal letto di ospedale: “Buongiorno, sono più o meno sveglio. L’operazione è andata bene e ora non vedo l’ora di iniziare la riabilitazione! Mille grazie a tutti per il supporto e le notizie”.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Il suo team Repsol Honda aveva precedentemente confermato che l’ottavo campione del mondo era stato sottoposto a un intervento chirurgico riuscito e che sarebbe stato dimesso dall’ospedale universitario Dexeus-Quiron di Barcellona entro 48 ore dall’intervento. La riabilitazione e la preparazione per il test di Sepang (dal 7 al 9 febbraio) proseguiranno nel suo paese natale a Cervera.

Dopo un breve periodo di assoluto riposo, Marc Marquez comincerà dunque la riabilitazione e per un po’ di tempo dovrà restare lontano dalle moto, come accaduto un anno fa. L’intervento subito alla spalla destra è meno invasivo di quello eseguito nel 2018, ma i tempi per il recupero sono più o meno simili. La stagione 2020 sarà importante per il Cabroncito perché gli potrebbe consentire di raggiungere uno storico traguardo: i nove titoli mondiali di Valentino Rossi. Sarà inoltre la sua prima stagione nel Motomondiale al fianco di suo fratello Alex con cui condividerà il box Repsol Honda.

Tutti gli infortuni della MotoGP 2019

Nei 29 fine settimana dei Gran Premi di questa stagione ci sono stati 971 incidenti, in 124 occasioni i piloti sono stati accompagnati al centro medico per un controllo. Di questi 124, 38 sono stati trasferiti in ospedale e 21 sono stati sottoposti a operazioni chirurgiche. L’appuntamento più frenetico della stagione sotto questo aspetto è stato il GP di Francia, a Le Mans, dove sono ci sono stati 90 incidenti e dieci piloti sono usciti dalla pista con degli infortuni.

“Se i piloti sono veloci, noi dovremmo esserlo ancora di più quando si verifica un incidente e se hanno bisogno del nostro aiuto. Dobbiamo offrire attenzione immediata e, allo stesso tempo, garantire la massima qualità”, afferma il dottor Angel Charte, direttore medico del servizio MotoGP di Quironsalud e capo del servizio di medicina interna dell’ospedale universitario Dexeus-Quironsalud.

Marc Marquez in pista (Getty Images)
Marc Marquez in pista (Getty Images)