Donna morta in casa: la polizia scopre secondo cadavere nel congelatore

Scena del crimine
(Getty Images)

La polizia statunitense ha ritrovato in un appartamento di Toole, nello Utah, il corpo senza vita di una donna ed il cadavere del marito nascosto nel congelatore da anni.

Orrore a Toole, cittadina a circa 60 chilometri da Salt Lake City, nello Utah (Stati Uniti), dove è stato ritrovato il cadavere di un uomo nel congelatore di un appartamento. A fare la tragica scoperta, come riportato dalla stampa locale e dal tabloid britannico Daily Mail, sarebbe stata la polizia che si era recata nell’abitazione dopo la segnalazione di un addetto alla manutenzione. Quest’ultimo aveva chiamato le forze dell’ordine perché preoccupato di non vedere una donna di 75 anni, Jeanne Souron-Mathers, da alcuni giorni. Quando gli agenti hanno fatto irruzione nell’appartamento hanno trovato la 75enne senza vita e, perquisendo la casa, un secondo cadavere nascosto nel congelatore. Gli accertamenti sul secondo corpo hanno rivelato che si trattava del marito di Jeanne Souron-Mathers.

Orrore in un appartamento: la polizia ritrova il cadavere di un uomo nascosto nel congelatore da anni

Due corpi senza vita sono stati trovati dalla polizia statunitense in un appartamento di Toole, nello Utah (Stati Uniti). Gli agenti sono arrivati presso l’abitazione, nel complesso Remington Park Retirement Apartments, dopo la segnalazione di un addetto alla manutenzione che aveva contattato le forze dell’ordine perché preoccupato di non vedere da diversi giorni una donna di 75 anni, Jeanne Souron-Mathers.  Come riportato dalla stampa locale e dalla redazione del Daily Mail, la polizia entrata nell’appartamento ha ritrovato la donna 75enne senza vita e, perquisendo l’abitazione, un altro cadavere nascosto nel congelatore. Gli accertamenti sul secondo cadavere hanno rivelato che apparteneva al marito della 75enne, Paul Edwards Mathers di 69 anni. Gli investigatori che si stanno occupando del caso hanno spiegato, come riporta il Daily Mail, di non essere riusciti ancora a stabilire da quanto il cadavere fosse nascosto nel freezer, ma si ipotizza un lasso di tempo che va da un anno e mezzo ad 11 anni. Non si conoscono attualmente neanche le cause della morte dell’uomo, ma si ipotizza che la moglie, deceduta per cause naturali, dopo il decesso di quest’ultimo abbia deciso di conservare il cadavere nel congelatore non dichiarando la morte del marito.

Congelatore
(foto dal web)

Leggi anche —> Il Mostro del Circeo: le nuove ed inquietanti ammissioni di Angelo Izzo