Max Verstappen con le tute di Mercedes e Ferrari (Fotomontaggio TuttoMotoriWeb.com)
Max Verstappen con le tute di Mercedes e Ferrari (Fotomontaggio TuttoMotoriWeb.com)

F1 | Verstappen al centro del mercato: Mercedes o Ferrari? Lui risponde così

È lui il pezzo pregiato del mercato piloti della Formula 1. In scadenza di contratto a fine 2020, come la maggior parte degli altri corridori di punta, Max Verstappen potrebbe essere tentato di lasciare la Red Bull, squadra che lo ha portato ai piani alti del Mondiale ma finora non gli ha mai consentito di lottare per il titolo iridato.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

A corteggiarlo, stando alle voci di paddock, sarebbero entrambi gli altri top team, sia la Mercedes che la Ferrari. Così, per farlo sbilanciare un po’, in una recente intervista, la rivista specializzata tedesca Sport Bild gli ha proposto un giochino: se dovessi scegliere di che colore dipingere le pareti del tuo salotto, preferiresti l’argento o il rosso?

Verstappen ha la bocca cucita

Dapprima, il figlio d’arte ha tentato di sviare la domanda, mantenendo il suo consueto riserbo: “Sceglierei il mio colore preferito, che è il blu”. Ma se il blu non fosse disponibile, lo hanno incalzato i giornalisti teutonici? “Allora sceglierei l’argento”, ha riso il giovane olandese. Ma la F1, in questo caso, non c’entra: “Non ha nulla a che fare con la Mercedes o la Ferrari, semplicemente l’argento sta meglio sulle pareti rispetto al rosso”.

Sulle indiscrezioni di cascomercato, Verstappen non ha alcuna intenzione di commentare: “Conosco le voci e le speculazioni, ma non mi riguardano per nulla”, prosegue. “So che cosa ho a disposizione e, alla fine, so cosa devo fare: guidare più veloce che posso. Ed è anche quello che mi piace. Tutto ciò che viene da fuori non mi disturba per niente”.

Ricambio generazionale in F1

Quel che è certo è che Max resta uno dei talenti emergenti più seguiti e interessanti della nuova generazione del campionato a quattro ruote: lui e Charles Leclerc sembrano pronti a raccogliere il testimone dai vecchi Lewis Hamilton e Sebastian Vettel nella lotta al vertice. “E non siamo solo noi due”, ha proseguito. “Anche Lando Norris è molto talentuoso, è fortissimo. Giudicare George Russell sulla Williams è piuttosto difficile, ma penso che alla fine ci siano molti piloti di questa generazione che lotteranno per il titolo, specialmente quando i più vecchi si ritireranno”. E allora sì che i sedili caldi per Verstappen si libereranno, in Mercedes e in Ferrari

Max Verstappen (Foto Philip Platzer/Red Bull)
Max Verstappen (Foto Philip Platzer/Red Bull)