Terremoto in Albania, attese nuove scosse: rischio per l’Italia

0
1839
Terremoto Albania
Squadre di soccorso sul luogo di un crollo in Albania (Getty Images) 

Terremoto in Albania, dramma nei Balcani con numerosi morti e feriti: le nuove scosse potrebbero riguardare anche l’Italia, il rischio per il nostro paese

Dramma in Albania, dopo il terremoto che ha lasciato un bilancio terribile: 23 morti e oltre mille feriti, dopo la forte scossa di magnitudo 6.3 con epicentro a Durazzo. La replica, poche ore dopo, in Bosnia (magnitudo 5.4, epicentro Mostar), ha lanciato l’allarme. Potrebbero esserci altre numerose scosse nella zona balcanica e riguardare anche l’Italia. Un anticipo si è avuto infatti con lo sciame sismico in provincia di Benevento, anche se decisamente di minor intensità (3.0). Le scosse principali sono state avvertite in buona parte delle regioni italiane, soprattutto quelle adriatiche, e hanno coinvolto complessivamente 11 Paesi: Albania, Italia, Grecia, Bosnia, Serbia, Croazia, Slovenia, Bulgaria, Kosovo, Montenegro e Macedonia del Nord.

Il sismologo Alessandro Amato, responsabile del Centro allerta tsunami dell’Ingv, afferma all’AGI: “E’ stato l’inizio di una sequenza. E’ possibile che arrivino altre scosse piuttosto forti. Il terremoto della notte scorsa in Albania come intensita’ e’ stato pari a quello di Norcia dell’ottobre 2016 che, come sappiamo, ha avuto decine di migliaia di repliche. Ma anche la scossa in Albania ha visto altre repliche con magnitudo superiore a 5. In più, sette minuti dopo il sisma è stata diramata un’allerta per rischio tsunami in Albania, Montenegro e Italia. Ieri mattina, poco prima delle 7, l’allerta e’ stata sciolta. Il livello del mare non destava preoccupazioni”.