Superbike, test Jerez: Pirro sostituirà Camier nel team Barni Ducati

0
90
Michele Pirro Superbike
Michele Pirro (foto Barni Racing Team)

Leon Camier non prenderà parte al test Superbike che scatterà domani a Jerez e si chiuderà venerdì. La caduta di Aragon gli ha causato due piccole fratture al polso e alla spalla sinistra.

Il pilota britannico e il Barni Racing Team di comune accordo hanno deciso che lui non parteciperà al test, in modo tale da favorire il suo completo recupero fisico e per evitare rischi. Comunque non ci sarà alcun intervento chirurgico.

La squadra di Marco Barnabò ha annunciato che Camier verrà sostituito da Michele Pirro nei due giorni a Jerez. Il 33enne collaudatore Ducati ha vinto nuovamente il titolo nel CIV Superbike nel 2019, oltre a sostituire Eugene Laverty nel round di Misano nel WorldSBK. Inoltre, ha corso da wild-card tre gran premi MotoGP: Mugello, Misano e Valencia.

Pirro ha una grande esperienza da tester e sicuramente il suo lavoro sarà di aiuto al team Barni Racing e alla Ducati. Barnabò non ha voluto saltare le due giornate di test e spiega la propria decisione: «Sono dispiaciuto per l’assenza di Leon perché i due giorni di test a Jerez sarebbero stati importanti per migliorare la confidenza con la moto, ma la sua condizione fisica è la cosa più importante. Per questo motivo abbiamo deciso, di comune accordo, di non correre rischi. Tuttavia avevamo già pianificato di testare nuove soluzioni sulla moto e per questo motivo abbiamo deciso di scendere in pista con Michele, un pilota che conosciamo molto bene ed estremamente sensibile alla guida. Penso che il suo apporto possa indicarci la strada giusta per sviluppare la moto in vista della stagione 2020».

Pirro negli ultimi anni ha corso proprio con il Barni Racing Team nel CIV Superbike, dunque c’è un rapporto buono tra le parti e ciò aiuterà il lavoro in Spagna domani e venerdì. Un peccato per Camier, che continua ad avere problemi fisici e dunque non può salire su una moto che invece avrebbe bisogno di conoscere bene come la Ducati Panigale V4 R.