Omicidio Luca Sacchi: Anastasia nel mirino degli inquirenti

0
676
omicidio Luca Sacchi
Luca Sacchi e la fidanzata (foto dal web)

Secondo quanto riportato da Il Messaggero, gli inquirenti stanno vagliando la posizione di Anastasia la fidanzata di Luca Sacchi che potrebbe finire nel registro degli indagati.

Gli inquirenti che stanno indagando sull’omicidio di Luca Sacchi, il giovane personal trainer ucciso con un colpo di pistola alla testa nella notte tra il 23 ed il 24 ottobre a Roma, starebbero vagliando la posizione della fidanzata Anastasia Kylemnyk. Come riportato dalla redazione de Il Messaggero, attualmente non è escluso che la ragazza possa essere inserita nel registro degli indagati. Sul caso con il passare dei giorni aumentano le contraddizioni in merito alla reale ricostruzione dei fatti che sin da subito non ha convinto i magistrati.

Leggi anche —> Tragico incidente: muore dopo una serata trascorsa insieme alla fidanzata

Omicidio Luca Sacchi: la fidanzata Anastasia potrebbe finire nel registro degli indagati

Proseguono le indagini sull’omicidio di Luca Sacchi, il ragazzo di 24 anni assassinato con un colpo di pistola alla testa nella notte tra il 23 ed il 24 ottobre nel quartiere Colli Albani di Roma. Gli inquirenti che si stanno occupando del caso stanno cercando di ricostruire un puzzle che sin da subito è apparso difficile da completare. Attualmente in carcere per l’omicidio ci sono Valerio Del Grosso e Paolo Pirino, il primo ritenuto l’esecutore materiale del delitto ed il secondo accusato di concorso in omicidio. Secondo gli investigatori, Lucas Sacchi sarebbe stato ucciso nel corso di un acquisto di droga. Da capire adesso è il ruolo della fidanzata del giovane personal trainer, Anastasia Kylemnyk, la cui posizione adesso è al vaglio degli inquirenti. Come riportato dalla redazione de Il Messaggero, non è al momento escluso che la giovane badante ucraina possa essere iscritta nel registro degli indagati, anche se attualmente non è stata ancora convocata presso la Procura di Roma. Gli investigatori stanno, inoltre, provando a ricostruire che ruolo abbia avuto nella vicenda Giovanni Princi, l’amico di Luca Sacchi, che secondo gli accertamenti, riporta Il Messaggero, avrebbe tenuto i contatti con i pusher ora in carcere Valerio Del Grosso e Paolo Pirino. Il legale di Anastasia, l’avvocato Giuseppe Cincioni ha spiegato in merito: “Non abbiamo ricevuto -riporta Il Corriere della Seranessuna comunicazione dalla procura, Anastasiya resta parte lesa in questa vicenda”.

Leggi anche —> Clamoroso errore giudiziario: l’odissea di tre uomini rimasti in carcere per 36 anni

Luca Sacchi
Luca Sacchi (foto dal web)