Jonas Folger
Jonas Folger (©Getty Images)

Jonas Folger nel 2020 non correrà nel Motomondiale. Oggi è stato ufficialmente annunciato che gareggerà nell’IDM. L’Internationale Deutsche Motorradmeisterschaft è il massimo campionato motociclistico nazionale in Germania.

Il 26enne pilota tedesco ha firmato un contratto con il team Bonovo Action By MGM Racing. Guiderà una Yamaha R1 nella classe Superbike 1000. Il suo obiettivo è approdare nel Mondiale Superbike nel 2021. Già quest’anno sono previste due wild-card. Una sarà richiesta per il round di Oschersleben, mentre l’altra opzione può essere Assen.

Folger è reduce da un anno in ombra nel quale ha svolto il ruolo di collaudatore Yamaha MotoGP e ha corso alcune gare in Moto2 senza raccogliere risultati interessanti. La decisione di fare un passo indietro e ripartire dall’IDM mostra la voglia di rimettersi in gioco da parte sua.

Jonas nell’Internationale Deutsche Motorradmeisterschaft si ritroverà a sfidare anche l’italiano Alessandro Polita, che però guida una Honda. È motivato per questa avventura: «Dopo che gli ultimi mesi sono stati un po’ turbolenti ho preso la decisione di correre con Michael Galinski nell’IDM. Penso che questo sia un buon progetto per me e un interessante cambio di scenario allo stesso tempo. Voglio ricominciare da capo, acquisire sicurezza, ottenere una buona esperienza e intraprendere un nuovo percorso che voglio mi porti al Campionato Mondiale Superbike. Conosco già la R1, anche se la versione IDM della Superbike sarà leggermente diversa».

Michael Galinski, team manager Bonovo Action By MGM Racing, conta molto sulla voglia di riscatto di Folger. Il rider tedesco proverà a vincere nell’IDM per poi conquistare un posto nel WorldSBK nel 2021. La sua carriera riparte dalla Germania, la sua patria.

Folger Marquez Pedrosa
Folger sul podio con Marquez e Pedrosa dopo la gara del Sachsenring 2017 (©Getty Images)