Pecco Bagnaia ko anche ai test di Jerez: il team Pramac rivela come sta

0
330
Pecco Bagnaia (Foto Pramac)
Pecco Bagnaia (Foto Pramac)

MotoGP | Pecco Bagnaia ko anche ai test di Jerez: il team Pramac rivela come sta

Il 2019 in moto di Pecco Bagnaia si è già concluso. Mentre i suoi colleghi, infatti, si apprestano a scendere in pista per gli ultimi due giorni di prove dell’anno sul circuito di Jerez, il pilota torinese è costretto a dare forfait anche in questa tornata, ancora convalescente per la brutta caduta di cui è stato vittima nella terza sessione di prove libere del Gran Premio di Valencia.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Oltre a fargli saltare la prova conclusiva del campionato del mondo e i successivi test dopo-gara, dunque, la frattura patita al polso sinistro non gli permetterà di scendere in pista nemmeno nell’ultimo collaudo del 2019. Lo ha rivelato il suo team, la Pramac, tramite la propria pagina ufficiale di Twitter alla vigilia dell’inizio delle prove previste per stamattina.

“Bagnaia salterà i test di Jerez”, si legge nel post della squadra satellite Ducati. “Gli ulteriori esami sostenuti dopo l’incidente nel GP di Valencia hanno dato esito negativo (nessuna complicazione soprattutto legata al trauma cranico riportato, ndr), ma le condizioni del polso sinistro non sono ancora al 100%. Per motivi precauzionali Pecco Bagnaia non correrà a Jerez e tornerà in pista a Sepang”.

Al posto di Bagnaia in pista Michele Pirro

I controlli a cui è stato sottoposto dopo il suo rientro in Italia, dunque, hanno confermato che fortunatamente Pecco è in via di guarigione e che non dovrebbe finire sotto i ferri, ma anche che il tempo trascorso a riposo dopo l’infortunio è ancora troppo poco per avergli consentito una ripresa perfetta della forma. Il debuttante italiano dovrà dunque rimandare la sua prima presa di contatto con la Desmosedici in versione 2020, che con ogni probabilità avverrà in occasione dei primi test del nuovo anno, previsti dal 2 al 4 febbraio in Malesia.

Il team Pramac non perderà comunque la preziosa occasione di schierare una seconda moto nelle prove di Jerez de la Frontera, ma la affiderà a Michele Pirro, collaudatore ufficiale della Rossa di Borgo Panigale. Sarà dunque lui a raccogliere ulteriori dati a beneficio dello sviluppo tecnico del nuovo modello del team bolognese.

Pecco Bagnaia ai box della Ducati Pramac (Foto Pramac)
Pecco Bagnaia ai box della Ducati Pramac (Foto Pramac)