Atterraggio di emergenza | il comandante sta male poi il dramma

0
118
atterraggio di emergenza
Effettuato un atterraggio di emergenza nel bel mezzo di un volo per via di un malore al comandante FOTO tuttomotoriweb

Il comandante di un volo con a bordo 150 persone accusa un grave malore, l’aereo deve compiere un atterraggio di emergenza, poi avviene la tragedia.

Il malore capitato al comandante costringe un aereo ad effettuare un atterraggio di emergenza. E purtroppo le conseguenze per l’uomo sono tragiche. Il fatto è accaduto in Russia, dove un Airbus A320 VP-BLH appartenente alla compagnia Aeroflot e decollato da Mosca, è dovuto scendere subito a terra. Il tutto dopo un’ora e mezza di volo nel viaggio che stava conducendo i 150 passeggeri ed i 7 membri dell’equipaggio ad Anapa, sul Mar Nero. Uno dei membri del personale di volo aveva chiesto con una certa urgenza se ci fosse un medico tra i viaggiatori presenti. Poi pochi istanti dopo, il copilota – che aveva assunto il comando della cloche – ha annunciato la necessità di dover compiere un atterraggio di emergenza. Con tutta probabilità deve essere stato un infarto oppure una trombosi a stroncare il comandante.

LEGGI ANCHE –> Crollo viadotto sull’autostrada A6: “Oggi non l’avremmo mai costruito così”

Atterraggio di emergenza, il comandante morto durante il viaggio in ospedale

Quest’ultimo era ancora in vita una volta compiuto l’atterraggio a Rostov. Purtroppo però la morte è sopraggiunta durante la corsa in ospedale, dove già era stato predisposto il ricovero in codice rosso per l’uomo. Ed ora il Dipartimento Investigativo meridionale del Comitato investigativo russo ha annunciato l’apertura di una inchiesta ufficiale per accertare la dinamica delle cose.

LEGGI ANCHE –> Torna dalla discoteca a piedi: giovane ragazzo muore investito da un’auto

aereo
FOTO tuttomotoriweb