Mattia Pasini
Mattia Pasini (©Getty Images)

Ci sono molte probabilità che Mattia Pasini rimanga fuori dal campionato mondiale Moto2 nel 2020. Dopo il mancato accordo con il team Gresini Racing, negli ultimi tempi sembrava essersi riaperta una possibilità che sta rischiando di sfumare.

Il nome del pilota riminese è stato accostato a quello del team FlexBox HP 40 di Sito Pons, costretto a trovare un nuovo rider dopo che Estrella Galicia Marc VDS ha gli ha strappato Augusto Fernandez. Si è liberato un posto al fianco di Lorenzo Baldassarri e va riempito. Sembrava che Pasini potesse essere il favorito, ma così non è.

Infatti, il team FlexBox HP 40 oggi ha annunciato che nei due giorni di test Moto2 previsti a Valencia ci sarà Héctor Garzó sulla Kalex lasciata libera da Rodriguez. Il 21enne pilota spagnolo nel 2019 ha corso, oltre che nel CEV Moto2, anche nel campionato MotoE nella squadra Tech3 E-Racing e aveva pure rinnovato il contratto per il 2020.

Ora Garzò ha la possibilità di guidare la Kalex e il team di Sito Pons valuterà poi se ingaggiarlo o meno. Non è stata già annunciata la scelta di puntare su di lui, ma solamente che il rider valenciano testerà la moto e avrà la chance di guadagnarsi il posto.

Hector Garzò
Hector Garzò (©Getty Images)