MotoGP, Jack Miller: “Valencia e Jerez test inutili”

0
463
Jack Miller (Getty Images)

MotoGP, Jack Miller: “Valencia e Jerez test inutili”

I piloti della MotoGP non vedono troppo di buon occhio l’allungamento del calendario con l’introduzione di nuovi circuiti. Questo è il caso di Jack Miller, che ha sottolineato come i piloti ufficiali non abbiano abbastanza tempo per riposare e sono sempre impegnati a prepararsi per test e gare.

In una dichiarazione rilasciata ad Autosport, il pilota della Pramac Ducati ha commentato che è necessaria una ristrutturazione dei calendari per favorire il resto dei piloti: “Per me, dovrebbero annullare tutti i test non appena termina la gara finale”. Secondo Jack Miller non è necessario che i piloti ufficiali debbano fare così tanti test durante la preseason, affermando che i test-riders e le squadre hanno ricevuto il feedback ricevuto dai piloti durante le gare: “Non iniziare a gennaio, ma fai un un paio di test prima di iniziare la stagione, ma la maggior parte dei produttori ora ha test driver e i commenti durante le gare sono lì, quindi non credo che dovremmo fare troppi test, davvero”.

D’altra parte l’australiano ha indicato che la pausa per le vacanze non è sufficiente per far riposare i piloti: “Abbiamo anche una breve pausa, non è che un mese mese. Quando ricarichi le batterie, stai già iniziando a viaggiare di nuovo in giro per il mondo e ti alleni di nuovo, tutto è abbastanza saturo. Sarebbe bello avere dei tempi morti, non dover salire su un aereo per alcune settimane”. Infine, ha voluto inviare un messaggio all’organizzazione affermando che test come quelli di Valencia o Jerez, a novembre, dovrebbero essere annullati o limitati ai test dei piloti: “Ci sono sempre più gare, la stagione si allunga sempre di più. Devono fare qualcosa”.

Jack Miller
getty images