Video hard in discoteca, il portiere Voltolini si difende: “Credo di non aver fatto niente di male”

Calcio pallone
(foto dal web)

Matteo Voltolini, secondo portiere della Reggiana, è intervenuto ai microfoni de La Zanzara per parlare del video hard divenuto virale negli ultimi giorni.

Il secondo portiere della Reggiana, squadra che milita nel campionato di Serie C, Matteo Voltolini, è finito nella bufera dopo un video hard divenuto virale su WhatsApp. Il 23enne sarebbe stato ripreso a sua insaputa nel bagno di una discoteca di Reggio Emilia mentre consumava un rapporto sessuale con la fidanzata. Il video si è rapidamente diffuso sulle chat dell’applicazione di messaggistica istantanea divenendo virale e la società ha deciso di sospenderlo dalla attività sportiva per una settimana.

Video hard virale, il portiere della Reggiana Voltolini si difende: “Credo di non aver fatto niente di male

La società, in attesa di comprendere l’accadimento dei fatti del post partita di domenica 17 novembre, comunica la sospensione in via cautelativa dell’attività sportiva del tesserato Matteo Voltolini per una settimana“. Questo il comunicato della Reggio Audace, società fondata sulle ceneri della Reggiana nel 2018 attualmente impegnata nel campionato di Serie C, che ha deciso di sospendere il secondo portiere Matteo Voltolini a causa di un video hard diffusosi in rete. Nello specifico, come riporta la redazione di Leggo, l’estremo difensore 23enne sarebbe stato filmato in atteggiamenti intimi con la propria fidanzata nel bagno di una discoteca di Reggio Emilia, dove si era recato domenica sera per festeggiare la vittoria contro la Vis Pesaro. Il video, girato a sua insaputa, è finito immediatamente sulle varie chat di WhatsApp divenendo in poche ore virale. Sia il portiere che la fidanzata avrebbero sporto denuncia contro ignoti alla Polizia Postale che adesso sta indagando. L’estremo difensore della Reggio Audace è intervenuto alla trasmissione radiofonica La Zanzara su Radio 24 spiegando: “Credo di non aver fatto niente di male – riporta Leggo- ma capisco il club perché è una cosa che fa clamore e abbiamo un regolamento interno da rispettare. Allo stesso tempo però sono sereno perché avrò modo di spiegare tutto. Non sapevo che ci fosse qualcuno che mi stava riprendendo, ho denunciato il fatto“.

Leggi anche —> Rapina in pieno giorno, ladri fanno irruzione armati in un McDonald’s affollato di bambini

Matteo Voltolini
Matteo Voltolini (foto dal web)