Elkann ci va giù pesante: “Viene prima la Ferrari, poi i piloti”

Sebastian Vettel e Charles Leclerc (Getty Images)
Sebastian Vettel e Charles Leclerc (Getty Images)

F1 | Elkann ci va giù pesante: “Viene prima la Ferrari, poi i piloti”

Archiviata anche la penultima gara del campionato di F1 la Ferrari esce abbastanza con le ossa rotte dal circuito di Interlagos. L’incidente che ha messo fuorigioco entrambe le vetture, infatti, ha causato un grave danno alla scuderia e soprattutto ha fatto nascere le prime frizioni all’interno del team tra i due piloti.

Come riportato da “Motorsport.com” John Elkann ha così affermato: “Quanto accaduto domenica non mi fa solo arrabbiare, quello che è successo in Brasile ci ha fatto capire di quanto è importante la Ferrari e che queste cose non devono accadere tra i piloti, per quanto bravi siano, non devono mai dimenticarsi di essere piloti della Ferrari“.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Elkann: “Stagione positiva per le pole”

Il presidente della Rossa ha poi proseguito: “Quello che conta è il gioco di squadra e che alla fine vinca la Ferrari. Su questo aspetto anche Binotto è sempre stato molto chiaro. Se guardiamo al numero di pole è una stagione positiva per la Ferrari, non era così alto dal 1970, purtroppo però non sempre siamo riusciti a convertire queste pole in vittorie”.

Insomma Elkann è stato piuttosto chiaro sulla linea da seguire dalla Ferrari. La Rossa dovrà concentrarsi solo sullo spirito di squadra e non sui personalismi del singolo pilota.

Antonio Russo

F1 (Getty Images)
F1 (Getty Images)