Valentino Rossi (Getty Images)
Valentino Rossi (Getty Images)

MotoGP | Valentino Rossi: “Obiettivo per il 2020? Andare un po’ meno piano”

Valentino Rossi dopo un anno di alti e bassi vuole provare a ritrovare la competitività perduta. Il rider di Tavullia però per fare ciò avrà bisogno di una M1 finalmente all’altezza della situazione dopo qualche anno passato ad inseguire la concorrenza. In particolare il team di Iwata dovrà lavorare sodo sul motore, vero tallone d’Achille di questa moto.

Come riportato da “Motorsport.com”, Valentino Rossi ha così affermato: “Il test è stato buono, alla fine siamo più veloci di come avevamo cominciato. Alla fine abbiamo dovuto girare con la moto vecchia, perché quella nuova ha avuto un problema, il lavoro che dovevamo fare però è stato fatto. Nel time attack non ho guidato benissimo, ma come passo stiamo messi bene”.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Rossi: “Soddisfatto del lavoro fatto”

Il Dottore ha poi proseguito: “La cosa più importante era provare la nuova moto, ma dalla nostra parte del box era importante anche migliorare il setting, perché non avevamo trovato quello giusto per me e a fine stagione ero sempre in difficoltà. Sono soddisfatto del lavoro fatto, giravo forte anche con le gomme usate”.

Infine Valentino Rossi ha così concluso: “Si è rotto un pezzo da un euro, è questa la versione ufficiale giusto? Scherzi a parte c’è stato un problema con un cavo, non è grave. La moto però a quel punto si è completamente fermata. C’è ancora tanto da migliorare, l’obiettivo è crescere sulla top speed, o comunque andare un po’ meno piano”.

Antonio Russo

Valentino Rossi in pista (Getty Images)
Valentino Rossi in pista (Getty Images)