Salvini, spuntano le chat di Parnasi: “Meglio bonifico o in contanti?”

0
1856
Matteo Salvini
Matteo Salvini (foto Il fatto quotidiano)

Salvini, spuntano le chat di Parnasi: “Meglio bonifico o in contanti?”

“Un fondo immobiliare per i tuoi progetti. Se ti può interessare, posso sondare un paio di famiglie emiratine con cui lavoro per investire. Pensarci e in caso mi muovo volentieri” è così che il tesoriere del Carroccio Giulio Centemero dava consigli a Luca Parnasi, su una chat di Telegram che risale a dicembre del 2017. La data coincide con una cena nell’appartamento dell’imprenditore ai Parioli.

 

 

 

Iva Zanicchi, bomba su Roberto Benigni: “Mi disse delle cose mostruose” –> LEGGI QUI

 

 

All’incontro era prevista anche la partecipazione del leader della Lega Matteo Salvini e uno dei suoi uomini più fidati, Giancarlo Giorgetti. Dal telefono di Parnasi emergono altri dettagli sui 250mila euro trasferiti dalla società Pentapiglia a Più Voci. Il riferimento ai bonifici è chiaro e in una conversazione tra l’imprenditore e Andrea Manzoni, il commercialista e referente dell’associazione. Il 25 novembre le chat in cui discutono della modalità di pagamento. La cena al quartiere Parioli conferma tutto: il costruttore era pronto a fare un nuovo finanziamento al Carroccio. Cementero poi chiede se vuole tutto in contanti o il bonifico e Parnasi gli fa intendere che ne avrebbero parlato da vicino in centro a Milano.

 

Matteo Salvini
Matteo Salvini (foto dal web)