Incidente mentre va a scuola: spezzata la vita di un giovane ragazzo

0
240
Arresto cardiaco
Ambulanza (foto dal web)

Il ragazzo 17enne, Nicolò Di Giacomo, è morto nel pomeriggio di martedì dopo un giorno di agonia in ospedale, dove era arrivato in seguito ad un incidente stradale consumatosi mentre si recava a scuola in moto.

Non ce l’ha fatta Nicolò Di Giacomo, il giovane 17enne che lunedì mattina era rimasto coinvolto in un drammatico incidente stradale. Il ragazzo, secondo una prima ricostruzione riportata dalla stampa locale e dalla redazione di Fanpage, si stava recando a scuola in sella alla sua moto da cross, quando improvvisamente si è schiantato contro un camioncino a Villorba, comune in provincia di Treviso. Nicolò è stato trasportato d’urgenza in ospedale, ma purtroppo, nonostante i numerosi tentativi dei medici, è deceduto per le gravi ferite riportate.

Incidente stradale mentre va a scuola: è morto il giovane ragazzo 17enne Nicolò di Giacomo

Nel pomeriggio di martedì 19 Novembre il cuore del giovane Nicolò Di Giacomo si è fermato all’ospedale di Treviso, dopo oltre 24 ore di agonia. Il ragazzo di 17 anni di Casale sul Sile (Treviso), lunedì mattina è rimasto vittima di un incidente stradale in viale Felissent a Villorba. Secondo una prima ricostruzione riportata dai quotidiani locali e dalla redazione di Fanpage, Nicolò si stava recando a scuola, l’Itis Planck, l’istituto tecnico industriale di Lancenigo che frequentava, in sella alla sua moto da cross, quando improvvisamente si è schiantato contro un camioncino, finendo sull’asfalto. Sul posto sono arrivati i soccorsi del 118 che hanno trasportato il giovane presso l’ospedale Ca’ Foncello di Treviso, dove è stato ricoverato nel reparto di terapia intensiva, intubato e tenuto in vita dalle macchine. Purtroppo, nonostante i tentativi dei medici di salvargli la vita, martedì pomeriggio è stata dichiaratala morte cerebrale. I genitori, come riporta Fanpage, hanno deciso di donare gli organi del ragazzo.  Diffusasi la notizia della morte di Nicolò, numerosi sono stati i messaggi di cordoglio per la famiglia, tra cui quello del sindaco di Casale sul Sile, Stefano Giuliato: “Ora in silenzio rispettiamo il dolore di questa famiglia colpita da una tragedia immane“. La società di rugby Asdrugby Dosson Di Casier ha pubblicato sulla propria pagina Facebook un commovente messaggio scrivendo: “Ciao Nicolò. La società tutta, con immenso dolore, si stringe attorno ai tuoi genitori e a tutta la tua famiglia. Ricordiamo l’anno che hai trascorso con noi assieme ai nostri ragazzi, tuoi compagni di squadra e di scuola. Un biondino con il viso da angelo ma lo sguardo da ruffiano. Eri un furbetto tu, sempre con il sorriso e l’espressione un po’ beffarda del ragazzo ironico che eri. Resterai per sempre nei nostri cuori“.

Leggi anche —> Esplosione nella fabbrica di fuochi d’artificio: sale il tragico bilancio

Nicolò Di Giacomo
Nicolò Di Giacomo (foto dal web)