incidente
Soccorsi (foto dal web)

Una guardia giurata, durante la scorsa notte a Milano, si è tolta la vita dopo aver investito ed ucciso un motociclista ad un incrocio. Inutile la corsa all’ospedale per i due.

Dramma nella notte a Milano, dove una guardia giurata di 26 anni si è suicidata in seguito ad un incidente stradale. Il 26enne, secondo una prima ricostruzione riportata dalla stampa locale e dalla redazione di Today, ha investito in auto un motociclista di 65 anni all’incrocio tra corso 22 Marzo, viale Piceno e piazza Emilia, ed accorgendosi della gravità delle condizioni dell’uomo, si è tolto la vita con la pistola d’ordinanza. Sul posto sono arrivati i soccorsi del 118, avvertiti da un passante, che hanno trasportato i due in ospedale, dove poco dopo è stato dichiarato il decesso di entrambi.

Leggi anche —> Terribile incidente stradale nella notte: due morti

Dramma a Milano: guardia giurata travolge un motociclista e si toglie la vita con la pistola d’ordinanza

Durante la scorsa notte, tra martedì 19 e mercoledì 20 novembre, a Milano una guardia giurata di 26 anni si è tolta la vita dopo aver travolto ed ucciso un motociclista. Secondo una prima ricostruzione dei fatti riportata da Today, ancora da confermare, il 26enne avrebbe travolto un motociclista di 65 anni all’incrocio tra corso 22 Marzo, viale Piceno e piazza Emilia, poi, accorgendosi dell’uomo sull’asfalto, ha impugnato la pistola d’ordinanza e si è sparato alla testa. A chiamare i soccorsi sarebbe stato un passante accortosi del 26enne in auto. Sul posto sono arrivati i sanitari del 118 che hanno provato a rianimare i due, poi trasportati d’urgenza, uno al Policlinico e l’altro all’ospedale Niguarda, dove poco dopo è stata dichiarata la morte. Intervenuti sul luogo della tragedia anche i carabinieri del capoluogo lombardo e gli agenti della Polizia Locale che hanno proceduto ai rilievi e stanno adesso cercando di ricostruire la dinamica dell’accaduto. Una prima ipotesi, riporta Today, al vagli degli inquirenti sarebbe quella di un semaforo rosso non rispettato dalla guardia giurata che ha poi provocato l’incidente.

Incidente moto
(foto dal web)

Leggi anche —> Pubblica video su Facebook e si lancia nel vuoto: ragazzo muore dopo volo di oltre 100 metri