Johann Zarco (Getty Images)
Johann Zarco (Getty Images)

MotoGP | Johann Zarco trova l’accordo con Ducati Avintia

Johann Zarco correrà con la Ducati del team Avintia nella stagione 2020. Il francese, che fino all’ultimo ha sperato di sostituire Jorge Lorenzo sulla Honda ufficiale o del team satellite, deve ripiegare sulla Ducati. A convincere il pilota ex KTM le parole del Direttore Generale Corse di Ducati, Gigi Dall’Igna, e di Paolo Ciabatti, con i quali lunedì aveva avuto un lungo colloquio lunedì.

Intanto Johann Zarco è tornato in Francia per fare una risonanza magnetica alla caviglia sinistra infortunata dopo l’incidente in gara, quando è stato travolto letteralmente dalla Ktm di Iker Lecuona, che era caduto subito dopo di lui. Zarco si è convinto della bontà della proposta Ducati, che ha assicurato supporto tecnico nel team Avintia. Le poco gentili dichiarazioni del francese, che aveva bollato il team come poco competitivo, sembrano già dimenticate dal team manager Ruben Xaus: “A me quelle dichiarazioni di Johann non fanno effetto — puntualizza l’ex pilota a ‘La Gazzetta dello Sport —, sono stato pilota anche io e so come in certi momenti la frustrazione possa farti parlare troppo. Stiamo lavorando per irrobustire la nostra struttura, ora non siamo più un team clienti ma satellite, e se l’operazione andrà in porto, con Zarco potremmo toglierci belle soddisfazioni”.

Adesso si attende l’ok dei medici. In tal caso Johann Zarco, che cammina con l’ausilio di una stampella, potrebbe esordire in sella alla Ducati GP19 la prossima settimana, nel corso del test di Jerez in programma lunedì 25 e martedì 26 novembre. Per lui contratto annuale e possibilità di poter trovare altre strade nel biennio 2021-2022. Sarà l’ultima uscita stagionale per i piloti MotoGP.