Ezequiel Lavezzi
Ezequiel Lavezzi FOTO instagram

Per Ezequiel Lavezzi è tempo di pensare al futuro. A dicembre 2019 scadrà il suo multimilionario contratto con l’Henei Fortune, si profila una scelta grossa.

El Pocho Ezequiel Lavezzi andrà presto in scadenza di contratto con la compagine cinese dell’Hebei Fortune. L’attaccante argentino, 34 anni e portato in Serie A dal Napoli nel 2007, dal gennaio del 2016 si è trasferito dall’altra parte del mondo dopo quattro stagioni vissute al Paris Saint-Germain e nelle quali ha vinto tutti i titoli possibili in Francia. In Cina il veloce puntero sudamericano ci è andato anche e soprattutto per una questione economica. Dicendo si all’Hebei Fortune infatti il calciatore si assicurò quasi tre anni fa uno stipendio faraonico da 21 milioni di euro a stagione. Ora questo accordo sta per raggiungere la sua naturale scadenza e sembra che il classe 1985 non abbia intenzione di rinnovarlo.

LEGGI ANCHE –> Clamorosa indiscrezione di calciomercato: “Ibrahimovic sta per tornare in Italia”

Ezequiel Lavezzi, la possibilità di un ritiro concreta per diversi motivi

Ad oggi non si hanno notizie di altri club interessati ad ingaggiare Lavezzi. Naturalmente l’altissimo ingaggio risulta essere la più grande problematica, per la quale ci sarebbe necessariamente bisogno di negoziare un ribasso cospicuo verso il basso. Poi ci sono l’età ormai non più verdissima per quelli che sono gli standard calcistici e dello sport in generale. Senza contare che il Pocho ha dovuto fare i conti con un i postumi di un vecchio infortunio al ginocchio. L’inconveniente fisico subito in passato pare gli arrechi dolore, un cosa che si fa sentire praticamente sempre in allenamento. Non si hanno notizie di infortuni nel corso del 2019. L’impiego di Lavezzi comunque è risultato non pienamente continuo.

Il Rosario Central gli offrirebbe l’ultimo contratto della carriera

L’ex attaccante del Napoli non è stato convocato per le prime 12 giornate del campionato cinese, da marzo a giungo, poi ha alternato sistematicamente gare non giocate per intero a qualche panchina. Tutti fattori questi che starebbero portando il giocatore a prendere la decisione di ritirarsi dal calcio giocato. sabato prossimo ci sarà un ‘derby’ particolare con il Dalian Yifang di altri due ex Napoli, Marek Hamsik e Rafa Benitez. Ma Lavezzi non dovrebbe giocare per via delle sue condizioni fisiche non perfette. Il Rosario Central, compagine per la quale lui fa il tifo, sarebbe comunque propenso ad offrirgli un contratto di uno o due anni per poterlo riportare a casa.