il collegio

Il collegio: i concorrenti sono pagati? Nel convitto rapporti intimi tra i protagonisti e alcol? Lo sfogo dei protagonisti e la chiarezza della produzione.

Il collegio è il docu reality di Raidue che, ogni martedì incolla davanti ai teleschermi più di due milioni di telespettatori con la voce fuori campo di Simona Ventura. I ragazzi vivono in un convitto ambientato negli anni ’80 dove scoprono quella che era la realtà dell’epoca. Nelle precedenti edizioni, invece, il reality è stato ambientato negli anni ’60. I collegiali sono diventati poi famosissimi tra i giovanissimi come Jenny De Nucci che è stata la giovanissima protagonista della fiction di Raiuno “Un passo dal cielo 5”. Quello che il pubblico si chiede, tuttavia, è se i protagonisti siano pagati come accade per altri reality. A rispondere a tale domande è un’ex collegiale.

Leggi anche—>Ilaria Cucchi denuncerà Matteo Salvini: botta e risposta tra i due

Il collegio e i guadagni dei protagonisti, la produzione: “nessuno viene pagato”

Beatrice Cossu, concorrente della terza stagione, in un video su You Tube, ha parlato dei compensi ricevuti per la partecipazione a Il Collegio.

“Ci hanno pagato 50 euro per ogni settimana in cui rimanevamo all’interno del Collegio. Alcuni di noi quelli che hanno fatto tutto il percorso sono rimasti 4 settimane quindi fate 4 x 50 e invece chi è uscito prima ha guadagnato di meno però era una cifra simbolica, noi non essendo attori non siamo stati pagati eravamo ragazzi normali non avevamo un compenso alto o un compenso da attore“, ha detto.

La produzione, però, ha smentito. Magnolia, la casadi produzione del reality, infatti, ha chiarito che i 50 euro di cui ha parlato Beatrice siano una forma di assicurazione per i ragazzi.

Il collegio: “sesso e alcol nel convito?”. Botta e risposta tra due protagonisti

William Carrozzo che ha partecipato alla terza edizione, attraverso una video-intervista rilasciata sul canale Youtube di Denis Dosio, ha raccontato i dettagli di ciò che avviene all’interno del convitto: “Nessuno ha mai fatto se**o dentro al collegio. Ma c’è una leggenda e molte persone me l’hanno confermato. C’è stato un atto sessuale dentro al collegio, ma non farò nomi”.

Leggi anche—>Morta giovane di 27 anni: uccisa da “un’infezione devastante”

A William ha replicato Luca Cobelli, concorrente della stessa edizione:

La sera di solito ci ubriacavamo con l’olio di fegato di merluzzo.

Dentro Il Collegio non è mai stato portato alcool e non sono mai stati fatti atti sessuali. Avevamo 15 telecamere fisse in camera, 2 telecamere a 360°, cameraman che fino alle 11 riprendevano. Con le ragazze la sera ci lasciavano fino alle 11, in bagno non si poteva andare con le ragazze. Se lo si faceva tempo 3 secondi e già lo sapevano. Purtroppo quando la gente è malata di numeri succede ciò. Ho ricevuto 1000 messaggi dove mi dicevano che io avevo portato l’alcool, o che io e Alice avevamo fatto atti sessuali.

Ca***te che mi sembrano surreali, per delle visual in più si è disposti pure a perdere la madre. Fate schifo e siete delle persone schifose. Non vi meritate neanche l’importanza che vi sto dando con questo messaggio. Ma la gente deve sapere a cosa si è disposti a fare per un minimo di hype. I valori sono altri ragazzi, la vita vera non è quella che vedete su YouTube. Sono veramente curioso di vedervi fra 10 anni, chissà che fine farete”.

il collegio