Qualità della vita | Trento la migliore | ultima Agrigento

0
55
Qualità della vita trento
Trento migliore in Italia per qualità della vita FOTO tuttomotoriweb

In fatto di qualità della vita nessuna città in Italia batte Trento nel 2019. Scalzata Bolzano che perde parecchie posizioni. Molto male il Sud.

Uno studio in materia di qualità della vita, condotto da ItaliaOggi e dall’Università La Sapienza di Roma indica in Trento la città nella quale si vive meglio in Italia. A farle da contraltare Agrigento. Diversi i parametri di riferimento considerati in quella che è la ventunesima classifica di vivibilità redatta in altrettanti anni, in collaborazione anche con Cattolica Assicurazioni. C’è da dire che si riscontra un miglioramento generale per quanto concerne la qualità della vita diffusa nel nostro Paese. Sono aumentate infatti le province nelle quali tale valore è aumentato fino alla sufficienza od al buono. Ora sono 65 su 107 e questo è il dato migliore dal 2015, quando invece questo numero si attestava sulle 53 province. Per poi salire progressivamente. Le province dove si vive meglio sono tutte appannaggio del Settentrione. Nord-Est e Nord-Ovest si spartiscono i primi dieci posti, che sono così ripartiti. Trento, Pordenone, Sondrio, Verbano-Cusio-Ossola, Belluno, Aosta, Treviso, Cuneo, Udine e Bolzano. L’altro capoluogo trentino perde di parecchie posizioni il primo primato che aveva fatto suo solamente nel 2018.

LEGGI ANCHE –> Madre uccide figli | non dovevano sapere che il padre era suo fratello

Qualità della vita, Crotone doppia maglia nera

Per quanto riguarda il Sud, le province migliori per vivibilità si trovano solamente alle posizioni 69 e 70. Si tratta di Potenza e Matera, ed in generale su 38 province, 35 fanno segnare risultati scarsi od insufficiente. In soldoni ben il 44% degli italiani vive con in condizioni inadeguate o non soddisfacenti. Praticamente numeri del tutto contrari al Nord-Ovest, dove su 25 province solo 2 raggiungono risultati molto bassi. Invece al centro sono 14 su 22 le province con una qualità ritenuta accettabile. Ed emerge anche un altro dato: ovvero che nelle metropoli si vive al massimo sufficientemente in qualità. Infatti Roma è 76/a, Milano 29/a, Napoli 104/a, Torino 49/a. Sensibile miglioramento però per il capoluogo piemontese (era 78°) e per Bologna, che dal posto numero 43 è salito al 13. Le migliori e peggiori province in altri ambiti. In ambiente apre Sondrio e chiude Catania, per lavoro apre Bolzano e chiude Crotone. In quanto a sicurezza svetta Pordenone ed è fanalino di coda in Italia Rimini, appena dietro a Milano e con Roma 98/a. Come istruzione il top è Bologna, ultima ancora la provincia di Crotone.

LEGGI ANCHE –> Non voleva fare il bagnetto: genitori torturano e uccidono il figlio di 5 anni